Il remake di “Vacanze Romane” con il cantante Mika come protagonista – Video

Mika è sicuramente un personaggio molto amato e apprezzato da tantissime persone. E anche lui ci mette del suo come ha mostrato su Instagram

Vacanze romane Vespa Mika Emma
Mika (Getty Images)

Mika è certamente un’artista di grandissimo successo. E’ nato a Beirut in Libano, successivamente naturalizzato inglese, il 18 agosto 1983. Il 4 agosto 2012, al settimanale “Instinct”, fece ufficialmente coming out dichiarando pubblicamente la sua omosessualità.

I primi passi verso la fama, comunque, li fa nel 2007 grazie al singolo “Grace Kelly” che ha scalato presto le classifiche di numerosi paesi. Con il suo disco di esordio, “Life in Cartoon Motion”, ha conquistato quattro World Music Awards e venduto ben sette milioni di copie in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti>>> MotoGP, KTM si tira fuori dal mercato: novità future a Misano

Anche “The Boy Who Knew Too Much” non deluse le aspettative; quest’ultimo venne certificato disco di platino. Curiosità: il suo modo di fare musica affonda le radici nell’indie e nel glam rock.

Alcuni, addirittura, accostarono il cantante a fuoriclasse della musica quali Elton John e i Queen.

Un po’ troppo, forse, anche se lui stesso ha sempre cercato di esprimere il proprio modo di fare ed essere senza esagerare. Anche se, certe situazioni, ha dovuto affrontarle a testa alta.

Mika, l’omosessualità e… Firenze: un rapporto “estremo”

Vacanze romane Vespa Mika Emma
Mika (Getty Images)

Mika e la difficoltà di essere gay. Sembra decisamente un paradosso, perché nessuno al mondo dovrebbe faticare ad essere sé stesso, ma purtroppo si sa: la nostra amata Terra, spesso e volentieri, gira al contrario.

Soprattutto certi individui che hanno poco a che vedere con la sensibilità e l’umanità che, a dire il vero, gli dovrebbe appartenere. Ad ogni modo, tutto ebbe inizio circa 3 anni dopo le sue dichiarazioni di coming out.

Potrebbe interessarti>>> MotoGP: i ducatisti non dormono mai, parola di Zarco

L’8 agosto 2015, alcuni manifesti che pubblicizzavano il futuro concerto del cantante al “Nelson Mandela Forum” di Firenze sono stati sporcati e rovinati con tanto di scritte offensive e omofobe nei suoi confronti.

Chiunque avrebbe accusato il colpo o avrebbe preso atto della chiusura mentale di certe persone. Non Mika, però, che denunciò l’accaduto sui propri social lanciando due hashtag che attirarono l’attenzione in positivo di colleghi ma anche radio e telegiornali.

Potrebbe interessarti>>> Vasco Rossi: la sua moto sembra una navicella spaziale stile Mad Max

E nonostante quanto accaduto, torna a Firenze tenendo due concerti  al Teatro dell’Opera. nel luglio 2017 gira una puntata sempre nella città toscana del programma “Stasera casa Mika”.

Il rapporto instaurato con l’iconico luogo trova il suo culmine il 10 gennaio 2018 quando il sindaco consegna le chiavi della città  – onoreficenza consegnata a personaggi illustri – con tanto di cerimonia al Palazzo Vecchio. E tutto è bene quel che finisce… a Roma.

Mika in Vespa con Emma a Roma: il video è da “Vacanze romane”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MIKA (@mikainstagram)

Mika è un grandissimo artista, lo abbiamo detto, ma non è il solo. L’Italia infatti può vantare vari cantanti diversi fra loro e allo stesso tempo validissimi.

Come Emma Marrone, che in passato ha vinto il Festival di Sanremo grazie a “Non è l’inferno”. I due, comunque, come mostrato dallo stesso Mika su Instagram, sono a Roma e si preparano alla nuova edizione di “X Factor”.

Proprio nella capitale, si sono concessi un bellissimo giro in Vespa che, come ci potevamo aspettare, l’artista libanese ha intitolato “Vacanze romane” (o Roman Holiday).

Potrebbe interessarti>>> Vespa 50 Special: protagonista di film, canzoni ed oggi anche cartoni animati

Esattamente come il capolavoro cinematografico diretto da William Wyler del 1953 che vede protagonisti Gregory Peck e Audrey Hepburn.

Questo film, oltre ad incoronare la Hepburn che fino a quel momento aveva avuto solo parti secondarie in varie pellicole inglesi, rese famosa anche la mitica Vespa Piaggio.

Quantomeno agli occhi del mondo intero. Praticamente impossibile quindi non apprezzare la “rivisitazione” in chiave moderna di questo splendido film.