Volkswagen sensibilizza sull’identità di genere: ID.4 in versione rainbow- VIDEO

Inclusione e diversità sono un mantra per le aziende di oggi, e così è anche per Volkswagen che l’ha mostrato a Euro 2020.

Euro 2020 è finito con la vittoria dell’Italia, una settimana fa ormai, ma a far parlare oltre le prestazioni delle nazionali, ci ha pensato anche Volkswagen. Impossibile non ricordare come momenti cult dell’Europeo appena passato, i palloni delle partite portati da una piccola macchinina tedesca.

Nella finale in particolare, la ID.4 si è mostrata in versione rainbow, cioè con i colori dell’arcobaleno, a celebrare l’inclusione e la diversità, che purtroppo spesso sono osteggiati in tutto il mondo, non solo in Europa o in Italia o Inghilterra.

L’obiettivo di Volkswagen è chiaramente quello di far passare un messaggio d’amore, il quale può diventare più grande e allargarsi, man mano che lo si condivide. Insomma, bisogna fare dell’inclusione e della diversità mantra non solo aziendali, ma di vita per tutti.

Potrebbe interessarti >>> La Fiat Punto GT di Roberto Baggio ad un prezzo stracciato | Ecco come comprarla

Volkswagen e l’arcobaleno vietato da UEFA

Se l’obiettivo di Volkswagen è stato quello di far passare un messaggio d’amore, per condividerlo con tutta Europa e il resto del mondo, ci sono state critiche mosse dalla stessa società tedesca alla UEFA, organizzatrice del torneo.

Infatti, il marchio ha affermato che UEFA ha vietato di fare pubblicità arcobaleno in due paesi che hanno ospitato delle partite, cioè Russia e Azerbaigian. Esse chiaramente riguardano il tema LGBT, e sempre i colori dell’arcobaleno.

Potrebbe interessarti >>> Renato Pozzetto e la passione per una “ex” infedele negli anni 90

Secondo UEFA si devono rispettare le norme locali, e nei due paesi sopracitati l’amore tra persone dello stesso sesso è depenalizzato, ma comunque le persone sono vittima di violenza, anche da parte della polizia. La casa tedesca, invece, giustamente vuole continuare a perseguire il suo obiettivo, senza piegarsi a leggi e comportamenti aberranti.

L’Europeo è finito una settimana fa, ma le polemiche a cui abbiamo assistito già nel corso del torneo, riguardanti anche la colorazione arcobaleno dell’Allianz di Monaco non sono finite. Volkswagen, però, ha dimostrato di essere dalla parte giusta, e il supporto verso il suo messaggio è totale.