Aston Martin Valhalla: l’auto degli Dèi | Ibrida da 1.000 cavalli

Dovrebbe essere prodotta in circa 500 esemplari, dal prezzo di 1,25 milioni di euro ciascuno

Aston Martin Valhalla 2
Il retro della Aston Martin Valhalla (Aston Martin)

Sfatare i tabù e i luoghi comuni. La Aston Martin Valhalla si propone come una sensazionale supercar ibrida, che ridefinisce la maestria di guida. Il viaggio di trasformazione di Aston Martin fa un enorme passo in avanti con la concept car Valhalla portata alla realtà della produzione come una supercar ibrida a motore centrale straordinaria, veramente focalizzata sul guidatore.

La Aston Martin Valhalla

Aston Martin Valhalla 3
Un dettaglio della Aston Martin Valhalla (Aston Martin)

Combinando prestazioni intense con dinamiche precise per un coinvolgimento del conducente e un’esperienza di guida senza precedenti. Costruito con il telaio, l’esperienza aerodinamica ed elettronica forgiata in Formula Uno e una tecnologia di propulsione ibrida all’avanguardia al centro, Valhalla è una formidabile vetrina tecnologica. Eppure, lungi dall’ingegnerizzare il pilota fuori dal giro, l’unico obiettivo di Valhalla è immergerli in un nuovo tipo di esperienza di guida di supercar.

La Aston Martin ha scelto proprio il Gran Premio di Formula Uno di Silverstone per presentare la Valhalla. Una evoluzione in rampa di lancio dopo la presentazione di Valkyrie. La Valhalla dovrebbe essere prodotta in circa 500 esemplari, dal prezzo di 1,25 milioni di euro ciascuno.

Valhalla rappresenta una nuova definizione di Aston Martin. Con un propulsore elettrico a benzina/batteria a motore centrale da 950 CV, nuova struttura in fibra di carbonio e aerodinamica ispirata alla filosofia pionieristica vista per la prima volta nella rivoluzionaria Aston Martin Valkyrie, Valhalla porterà il perfetto equilibrio tra prestazioni hypercar e propulsore avanzato, dinamica di guida e sofisticatezza unica materiali di design per ridefinire davvero il settore delle supercar.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Aston Martin Vantage, pronta la nuova sportiva, “green” solo nel colore.

Le caratteristiche della Aston Martin Valhalla

Aston Martin Valhalla 4
Aston Martin Valhalla (Aston Martin)

Il cuore pulsante di Valhalla è il suo nuovissimo propulsore PHEV, che dispone di tre motori; il primo di questi è un motore V8 biturbo da 4,0 litri montato posteriormente al centro. Il motore V8 più avanzato, reattivo e dalle prestazioni più elevate mai montato su un’Aston Martin, che raggiunge i 7200 giri/min e sviluppa 750 CV.

A completare questo nuovo motore V8 c’è un sistema ibrido a batteria da 150 kW/400 V, che contribuisce con ulteriori 204 CV. Quando si guida in modalità EV la batteria è diretta esclusivamente all’asse anteriore; in altre modalità di guida la potenza della batteria è suddivisa tra assale anteriore e posteriore. In determinate situazioni, il 100% della potenza della batteria può essere inviato all’asse posteriore, integrandosi con tutta la forza dell’ICE V8 per le massime prestazioni.

Funzionando in modalità solo EV, Valhalla sarà in grado di raggiungere una velocità massima di 80 mph / 130 km/he ha un’autonomia a zero emissioni di 15 km. La CO2 prevista (WLTP) è inferiore a 200 g/km. Scatenando tutti i 950 CV, il Valhalla raggiungerà una velocità massima di 217 mph / 330 km/h e completerà lo sprint da 0-62 mph in soli 2,5 secondi.