La Ferrari F40 in versione 2021: il ritorno di una “tigre” degli anni ’80

Gli anni ’80 erano animati dalle supercar, tra cui la F40 era una delle regine. Il progetto spagnolo la attualizza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da angelguerradesign (@angelguerradesign_weareintime)

Giovane car designer di Siviglia, Angel Guerra è una vera e propria fucina di idee e progetti. Che poi, quasi sempre, finiscono sul suo sito internet. Lì l’ingegnere spagnolo spiega le sue scelte e chiede i pareri dei lettori. Questa volta si è cimentato con una supercar.

Fascino anni ‘80

Come sempre, Guerra pesca nel passato per riattualizzare. Questa volta è il caso della Ferrari F40, vicina ai 40 anni dalla nascita. Il suo nuovo esercizio di progettazione è su una delle auto più iconiche degli anni ’80, la F40 e una delle sue versioni da corsa, la LM.

Gli anni ’80, infatti, erano animati dalle supercar, tra cui la F40 era una delle regine. Le supercar sono state oggi sostituite dalle hypercar, che sono sono molto più lunghe, un po’ più alte, quasi della stessa larghezza e più pesanti. Il passo è cresciuto di circa 200 mm, gli sbalzi si sono allungati, le ruote sono molto più grandi. E  sono state aggiunte nuove tecnologie, ergonomia e sicurezza.

Come sempre, Angel Guerra precisa che il progetto non è legato al marchio Ferrari, e non ha alcuno scopo commerciale. E’ solo un esercizio di design gratuito fatto solo per divertimento.

La F40

Auto sportiva prodotta tra il 1987 e il 1998. Angel Guerra si concentra sulla versione LM, progettata appunto per la 24 ore di Le Mans. Altre otto vetture sulla base della F40 LM furono costruite con la sigla F40 Competizione dal 1989 al 1994, per permettere ad altre squadre private di correre anche in altri Campionati GT al di fuori del contesto di Le Mans.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Ferrari F40 creata per Gianni Agnelli | Perché è un pezzo unico

Angel Guerra ha provato a trasferire il design originale della F40 in un passo moderno (4650 mm) con cerchi da 21 pollici. Inoltre, ha migliorato la qualità superficiale del modello, dando un trattamento moderno. Il designer non voleva creare nuove cose folli o nuove funzionalità senza senso, ma, invece, mantenere lo spirito del tempo. Ha solo ritoccato un minimo il design originale, riattualizzandolo. Un divertissement durato due settimane.