Subaru Sambar: il pulmino più piccolo del mondo | Esiste davvero

E’ un mezzo molto longevo. E’ arrivata alla settima generazione, che ha avuto inizio nel 2012 ed è tuttora in corso.

Subaru Sambar 2
Gli interni del Subaru Sambar messo in vendita nel 2014 (Barnfinds)

La Subaru Sambar è un veicolo commerciale che rispetta le normative del segmento Kei Car, prodotta da Subaru a partire dal 1961 e destinata in alcune generazioni al solo mercato interno giapponese, in altre anche all’esportazione.

Piccolo ma comodo

Subaru Sambar 3
Il motore del Subaru Sambar (Barnfinds)

Si tratta di un mezzo veramente piccolo. Soprattutto se si pensa all’uso cui è destinato. Solo per fare un confronto, un autobus Volkswagen è alto più di due metri ed è lungo circa due metri e mezzo, mentre questo Subaru è alto appena un metro e mezzo ed è lungo meno di tre metri. Vedere un uomo alto un metro e ottanta che si arrampica dentro e fuori da uno di questi è piuttosto comico. Ma in qualche modo tutti riescono ad adattarsi.

La Subaru Sambar è comunque un mezzo molto longevo. E’ arrivato alla settima generazione, che ha avuto inizio nel 2012 ed è tuttora in corso. Nel 2014 rintracciamo anche una vendita sul portale Barnfinds. Una Subaru Sambar del 1969 ad un prezzo inferiore ai 2mila dollari. Ma abbastanza malandata.

Il nome Sambar è molto simile al soprannome del celebre Volkswagen T2, chiamato Samba introdotto nel 1951. Anch’esso ha un motore posteriore raffreddato ad aria e a trazione posteriore. Diverse le analogie.

POTREBBE INTERESSAR ANCHE >>> A 73 anni dalla nascita dell’Ape, Piaggio si conferma leader dei “camion” urbani.

Subaru Sambar: le caratteristiche

Subaru Sambar
Subaru Sambar messo in vendita nel 2014 (Barnfinds)

Dalla sua introduzione, nel 1961, la Sambar ha avuto il motore montato posteriormente e trazione posteriore. Dal 1980, invece, è stata resa disponibile opzionalmente con il sistema Subaru Symmetrical AWD a quattro ruote motrici. Le prime due generazioni ebbero il motore raffreddato ad aria della Subaru 360. Mentre le successive montarono quello della Subaru Rex, della Vivio e quello della Pleo.

La prima generazione della Subaru Sambar va dal 1961 al 1966. La seconda generazione dal 1966 al 1973. La terza generazione dal 1973 al 1982. La quarta generazione dal 1983 al 1990. La quinta generazione dal 1990 al 1998. La sesta generazione dal 1998 al 2012. E poi, l’ultima, la settima, ancora in corso.

Anche il motore della Subaru Sambar condivide alcuni tratti con la Volkswagen. Non è un layout boxer, mancano due cilindri e più della metà della cilindrata, ma è montato posteriormente e raffreddato ad aria. Questo motore a 2 tempi è stato estratto dalla piattaforma 360 di Subaru e ha una cilindrata di soli 356 cc. I 20 cavalli che questo piccolo motore sprigiona sono comunque sufficienti a muoverlo. Di certo, però, non è un mezzo adatto alle corse…