A 73 anni dalla nascita dell’Ape, Piaggio si conferma leader dei “camion” urbani.

Il gruppo Piaggio si rinnova, dalla mitica Ape che viene prodotta dal lontano 1948, ai suoi furgoncini da città, che si adattano alle esigenze della mobilità urbana di oggi.

La casa di Pontedera, presenta, il nuovo Porter NP6, un veicolo commerciale leggero, dalle dimensioni compatte, che arriva sul mercato, con motorizzazione esclusivamente ecologica.

Da grande vuole essere un TIR

Piaggio Porter NP6
Piaggio Porter NP6 (Piaggiogroup.com)

Disponibile in diverse varianti, questo mezzo è perfetto per i centri urbani, adattandosi al trasporto di merce di qualsiasi tipo e di diverso peso.

Dalle dimensioni compatte, ha una cabina che misura una lunghezza di 1,64 metri, montata sopra l’asse anteriore, che permette di effettuare manovre, per altri mezzi complicate, in scioltezza, soprattutto, negli spazi e vie più strette dei centri urbani.

Sorprendente la capacità di carico, che, in rapporto alle sue dimensioni, può trasportare addirittura fino a 1,6 tonnellate di peso, senza il minimo sforzo.

Potrebbe interessarti>>>Rivian annuncia un round di investimenti per 700 milioni di dollari guidato da Amazon

Il nuovo motore omologato Euro 6D, è disponibile sia nella versione bifuel Gpl, oppure con alimentazione a Metano. Per entrambe le versioni, troviamo due modelli disponibili, il primo è, lo Short Range, cioè più corto, adatto agli spostamenti urbani, e per la circolazione nei piccoli centri storci. Il secondo, per i più esigenti in fatto di trasporti, è il Long Range, più lungo, ed adatto per carichi più impegnativi.

Piaggio Porter NP6
Interni Piaggio Porter NP6 (Piaggiogroup.com)

Il mini veicolo italiano, è disponibile in quattro versioni, per tutte le esigenze. Troviamo il modello Porter Furgone, lungo 3,4 metri, considerato il van più maneggevole sul mercato. Il Porter combinato, Chassis, ideale per i centri storici, e strade molto strette, il modello Porter Cassonato, versione Maxxi, con capacità di carico fino a 1120 kg, che come caratteristica, ha il pianale fisso, e infine, viene proposto il Porter Cassonato Ribaltabile, che perde punti, in capacità di carico, ma ne guadagna nella praticità.