Il design di Porsche incontra la tecnologia cinese | Il prezzo è alto

Cosa succede quando il mondo dell’automotive e quello dell’elettronica si incontrano? Scopriamolo insieme.

porsche huawei
Porsche design Huawei Mate 40 RS (consumer.huawei.com)

Il mondo dell’automotive e quello dell’elettronica si sono spesso toccati in questi anni, e nell’ultimo periodo sono arrivati in netta collisione/commistione. Escono sempre più notizie relative alle possibili macchine in cantiere da parte dei giganti mondiali che producono normalmente computer.

Stavolta, è toccato a Porsche e Huawei incontrarsi, per dare il la al nuovo design della casa tedesca sul nuovissimo cellulare Mate 40 RS. Questo rappresenta l’ultimo ritrovato della tecnologia della società cinese, e si caratterizza proprio per l‘estetica cambiata, più che per i chip al suo interno.

Essa appunto vede la “livrea” Porsche sullo smartphone di Huawei, così come circa un mese fa, lo smartwatch dell’azienda cinese con i colori di quella tedesca. In particolare, a dominare è la colorazione nera, tipica della Porsche.

Il prezzo di questo cellulare, data la tecnologia e le “firme” blasonate che lo hanno creato non è di certo modesto. Infatti, il Mate 40 RS, in base alla memoria disponibile, può costare anche oltre i 2.500 euro. Ovviamente le Porsche costano care e si sa..

Potrebbe interessarti >>> Se dico Porsche fuoristrada? Sbagliato, non è un Cayenne – VIDEO

Porsche, al Nurburgring corre tanto di nascosto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manthey-Racing GmbH (@manthey_racing)

Porsche al momento è molto impegnata con i test delle sue prossime auto in uscita nel 2022, al Nurburgring. Qui, è stata avvistata la superveloce 911 GTS di Manthey Racing, la più prestazionale in assoluto sul circuito tedesco.

Infatti, il cronometro si è fermato con il record di 6:43.300, veramente un tempo eccezionale. Questa 911 GTS presentava chiaramente un allestimento diverso rispetto a quello base, e per questo ha potuto fare una performance incredibile.

Potrebbe interessarti >>> Furti auto: la banda delle Porsche colpisce ancora | Tre 911 in pochi giorni

Inoltre, al momento al Nurburgring Porsche sta testando di nascosto la nuova Panamera, che presenta un anteriore del tutto nuovo, sia per quanto riguarda le prese d’aria laterali, sia per il gruppo luce, che assume una forma meno stretta rispetto alla moda di oggi, e infatti va poco sui lati.

Porsche, dunque, è focalizzata sul futuro ma anche sul presente. Non solo automotive per la casa tedesca, ma anche smartphone, smartwatch, e tanto altro. Insomma, per rimanere al top l’azienda ha deciso che deve stare in più mercati, agendo in via trasversale, e per ora i risultati premiano questo progetto.