Lamborghini Urus in vendita a 1000€: sempre garage (dopo l’incidente)

La Copart di New York ha messo all’asta una Lamborghini Urus a meno di 1000 euro, 850 dollari nello specifico. Ma le condizioni del bolide sono tutt’altro che ottime. 

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
(Copart)

Smanettare sul web e ritrovarsi davanti all’annuncio di una Lamborghini Urus del 2019 in vendita a meno di 1000 euro. Potrebbe sembrare un sogno a occhi aperti, l’occasione della vita da cogliere al volo, ma poi il click sull’offerta ed ecco comparire le immagine di un bolide di Sant’Agata Bolognese praticamente distrutto.

Potrebbe interessarti anche >>> Una vecchia Citroen CX vale più di una Lamborghini | Ecco il perché

È questo lo scenario di chi è si è trovato a leggere l’annuncio pubblicato dalla Copart di New York che ha piazzato una base d’asta da 850 dollari per lussuoso Suv dalle pessime condizioni. Con una manciata di verdoni, il “fortunato” vincitore dell’asta potrebbe portarsi a casa quella che sarebbe l’auto dei sogni, ma con carrozzeria distrutta e probabilmente con diversi pezzi mancanti.

Lamborghini Urus in vendita a 850 dollari, ma…

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus (Copart)

Dalle immagini presenti nell’annuncio salta subito agli occhi quanto sia stato distruttivo l’incidente che ha colpito la Lamborghini Urus. Paraurti posteriore completamente distrutto, le quattro portiere non meno danneggiate, così come le parte anteriore che si è staccata quasi del tutto oltre agli airbag già esplosi.

Per portarsi a casa il supersuv del marchio italiano ci vorrebbero, come detto, solo 850 dollari il problema però sarebbe la spesa per rimetterla quantomeno in strada. Difficile quantificare la spesa che dovrebbe affrontare il nuovo proprietario della Lamborghini, ma si spera che possa dare nuova linfa vitale a un’automobile di lusso e da sogno.

Potrebbe interessarti anche >>> I cavalli di 3 Lamborghini in una sola auto: impossibile da guidare

Comunque, a prescindere dall’ironia, la Lamborghini Urus in vendita a meno di 1.000 euro, potrebbe comunque rappresentare un business. A nostro avviso, tenuto conto dei danni non conviene assolutamente nemmeno provare a rimetterla in strada, tenuto anche conto che una vettura del genere a seguito di un tale impatto potrebbe risultare non sicura alla guida.

Però, riteniamo che, con un po’ di pazienza, smontando la vettura a pezzi e rivendendoli sul mercato dei ricambi usati, qualcosa di buono potrebbe uscirne fuori, tenuto anche conto del costo di listino di tali parti. In conclusione anche se stramba come notizia, dall’acquisto di questa supercar italiana, ci si può ricavare un buon profitto anche se purtroppo non sarà più possibile guidarla in strada.