Una vecchia Citroen CX vale più di una Lamborghini | Ecco il perché

Una “vecchia” Citroen CX è stata venduta in Francia ad una cifra record. Il motivo? L’ex proprietario era un “pezzo grosso”

JACQUES CHIRAC
JACQUES CHIRAC (GettyImages)

L’auto dell’ex presidente francese Jacques Chirac, ora scomparso, è stata appena venduta all’asta.

La nostra storia risale agli anni 80, quando in Francia l’ex sindaco di Parigi Jacques Chirac, ha la carica di primo ministro, in una situazione di stallo della politica transalpina, visto che lui è di centrodestra, mentre il presidente della repubblica è Mitterand del partito socialista.

Questo ovviamente è il contesto più grande, e non ci interessa. Anzi, andiamo a vedere nel dettaglio come già all’epoca i funzionari governativi avevano le auto blu, e in particolare Chirac aveva la Citroen CX GTI Turbo 2.

L’unico esemplare di questo veicolo, è stato da poco battuto all’asta e venduto velocemente, vista la sua storia. È stato prima restaurato dalla AMG SPORT GARAGE e poi gli è stato dato un prezzo, ovvero 100mila euro. Tuttavia, la Citroen è stata venduta per 150mila euro.

Potrebbe interessarti >>> Citroen dice basta: finisce tutto nel 2024 | Di cosa si tratta

Citroen CX GTI Turbo 2, storia e caratteristiche

Citroen CX
Citroen CX presidenziale (leboncoin.fr)

La storia della Citroen CX inizia verso la metà degli anni 70, quando la casa francese decise di produrre una macchina più prestazionale e lussuosa, insomma un top di gamma. Il primo debutto avvenne nel 1974, e diede inizio a una storia straordinaria.

La CX in questione del presidente francese Chirac, risale a diversi anni dopo, al 1987. Anche se il nome Prestige inizia a uscire fuori già nel 1976, con la versione 2400. Nel 1986, poi, arriva la denominazione di cui vi stiamo parlando, con l’aggiunta di un nuovo catalizzatore per la marmitta che fece scendere la potenza da 168 a 160 cavalli.

Potrebbe interessarti >>> Un altra predita per la Regina Elisabetta: stavolta è legata a Lady Diana

Citroen CX presidenziale
Citroen CX presidenziale (leboncoin.fr)

Nel già citato 1987, poi, a Citroen CX Turbo 2 unì le versioni GTI e Prestige dotandole fino al 1988, cioè fino all’ultimo anno di produzione, dell’ABS. Alla fine degli anni 80, però, questa macchina non fu più prodotta in nessuna versione. Ciò prediceva una tomba sulla CX, che poi avvenne nel 1991 con la Evasion.

Citroen CX, dunque, ha rappresentato la storia delle automobili in Francia e in Europa, ma non solo. Questa macchina è stata anche l’auto blu personale di Chirac, e con la sua vendita, un pezzo di storia degli anni 80 e 90 ritorna a vivere.