Planking challenge: il “gioco” mortale diffuso anche in Italia | Di cosa si tratta

La strada è spesso pericolosa a causa di tante variabili che possono costare la vita a tante persone ogni giorno. Soprattutto se te la cerchi.

Strada pericolo planking challenge
Strada (Getty Images)

Soprattutto negli ultimi anni, con l’avvento dei social network, abbiamo assistito a svariate challenge organizzate da giovani utenti con lo scopo di divertirsi.

Queste sfide, però, spesso e volentieri, risultano essere veramente pericolose tanto da sfociare spesso in eventi irrimediabili come ad esempio la morte di qualche innocente. E anche la planking challenge non è da meno: scopriamo in cosa consiste.

Planking challenge: quando la follia umana non ha limiti

Strada pericolo planking challenge
Strada (Getty Images)

La planking challenge è una nuova folle quanto pericolosa “idea” tutta a tinte social che attrae particolarmente i giovani.

Si tratta di una prova che consiste nello sdraiarsi in mezzo ad una strada, rigidi a pancia in giù con le braccia distese lungo il corpo in attesa… di una macchina per poi saltarci sopra e tentare di atterrare e sedersi sul cofano.

Non una novità a dire il vero, considerando che già nei mesi scorsi in Lombardia, ma anche a Gallipoli, Napoli e Torino in precedenza, erano stati segnalati degli episodi del genere. Tuttavia, adesso sembra essere tornato in voga questo stupido trend.

Lo spiega Mirko Paolo Signoroni, sindaco di Dovera in provincia di Cremona che svela alcune segnalazioni che vedono protagoniste delle ragazze del paese, sulla strada di San Rocco e Barbuzzera.

Potrebbe interessarti>>> Bussink GT R SpeedLegend: cosa succede quando la F1 va su strada

Quest’ultime si sono sdraiate più volte in strada al buio attendendo il passaggio di un veicolo per poi spostarsi all’ultimo evitando così l’epilogo peggiore.

Non si tratta comunque di un trend tutto nostro ma bensì riguarda vari stati in tutto il mondo. Un gioco che, come detto, può costare la vita. Ma per molti giovani è solo un divertimento.

Si evince ciò dal fatto che in molti adolescenti postano e ripostano sui propri social l’avvenimento come se fosse una medaglia olimpionica da portare con orgoglio al collo.

Potrebbe interessarti>>> Porsche: strada o fuoristrada, ma con due ruote | Le nuove eBike

E proprio riguardo a queste pubblicazioni i Carabinieri vogliono vederci chiaro indagando il più profondamente possibile.

Lo stesso sindaco di Dovera ha iniziato a segnalare questa situazione decisamente pericolosa alla caserma di Pandino con il solo obiettivo di prendere provvedimenti… E, ovviamente, salvare più vite possibili.