Finita l’era dei Suv, Bmw iX apre le porte ai nuovi Sav – Foto

In arrivo il nuovo veicolo di BMW, un SUV sportivo che prevede una grossa rivoluzione all’interno dell’intera gamma dell’azienda tedesca.

bmw ix
BMW iX (press.bmwgroup.com)

La rivoluzione è in arrivo per la BMW, con il nuovo SUV sportivo iX che potrebbe anche avere la M nella sigla del nome, dove M appunto sta a indicare la prestazione più alta e da corsa della vettura. Una vero e proprio cambiamento, se pensiamo anche che essa sarà elettrica.

In pratica, la casa tedesca prova un nuovo modo di fare le cose, dopo anni di poche modifiche ma tanta personalizzazione sulle stesse automobili, poi uscite man mano nel corso del tempo, con diversi nomi ma con stili simili tra di loro.

Adesso, però, con la BMW iX la società con sede a Monaco di Baviera vuole cambiare percorso. Tuttavia, per vederlo all’opera dobbiamo aspettare ancora un po’, visto che il suo arrivo è previsto per novembre 2021.

Potrebbe interessarti >>> Dalla Germania arriva l’anti-Tesla: BMW i4 M50 | Primo contatto

BMW iX, caratteristiche

bmw ix
BMW iX (press.bmwgroup.com)

La BMW definisce la sua iX non un SUV bensì un SAV (Sport Activity Vehicle), ovvero la sigla che sta a indicare i SUV sportivi. Inoltre, di essa saranno lanciati due varianti, ovvero iX xDrive40 e iX Drive50, le quali differiscono ovviamente per la motorizzazione.

Sono si entrambe elettriche, ma la 40 ha due motori elettrici con una potenza totale di 326 cavalli. L’autonomia grazie alle batterie riviste e migliori nella loro efficienza, può arrivare a un circa 420 Km, con energia massima.

Potrebbe interessarti >>> BMW: i modelli elettrici si muoveranno sulla musica di un grande compositore

Passando alla versione 50 della BMW iX Drive, ecco che ci sono sempre due propulsori, ma la potenza è maggiore, visto che raggiunge addirittura 523 cavalli, e tramite una capacità più grande delle batterie, anche l’autonomia è aumentata sui 630 Km circa.

Inutile dire, poi, che la macchina tedesca ha a disposizione tutti i tipi di ADAS possibili e immaginabili, il design delle luci tipiche della moda di oggi, cioè fari stretti e allungati, e ovviamente un gran confort presente all’interno e dato dalla spaziosità dei sedili.

BMW, dunque, prova a cambiare rotta e rivoluzionare se stessa e i suoi veicoli. Per la prima volta nella storia della casa tedesca, ecco che alla iX potrà in futuro aggiungersi la sigla M, e infatti il veicolo di cui abbiamo trattato non è un SUV, bensì un SAV, più sportivo che mai, oltre che elettrico. Insomma il futuro è già di casa in quel di Monaco di Baviera.