BMW: i modelli elettrici si muoveranno sulla musica di un grande compositore

Le nuove BMW elettriche si muoveranno accompagnate dalle note splendide di uno dei più importanti compositori al mondo.

BMW elettriche Hans Zimmer
BMW (fonte foto Getty Images)

Musica per le nostre orecchie. La transizione dai veicoli a combustione alle auto elettriche potrebbe portarci molto presto ad ascoltare melodie interessanti fuoriuscire dalle nostre auto. I nuovi modelli BMW elettrici suoneranno le note di uno dei più grandi compositori al mondo. Una svolta interessante, anche se non mancheranno i nostalgici del vecchio e appagante rombo dei motori a benzina, che nulla ha a che vedere con i suoni artificiali dei propulsori elettrici.

La svolta è già iniziata e la casa tedesca ha chiesto a un grande compositore di sviluppare una nuova firma sonora da applicare proprio alle future vetture elettriche. Una colonna sonora che sarà introdotta tramite il sistema BMW IconicSounds Electric, un database creato appositamente dall’azienda bavarese per i suoi modelli ibridi o totalmente elettrici.

Hans Zimmer con BMW: musica per le nostre auto elettriche

Hans Zimmer BMW
Hans Zimmer (fonte foto Getty Images)

Il grande nome coinvolto da BMW in questo ambizioso progetto è Hans Zimmer, uno dei più grandi compositori di tutti i tempi, premio Oscar per la colonna sonora del cartone Disney Il Re Leone del 1995, ma firmatario anche delle musiche di pellicole come Rainman, Il glaldiatore e Inception.

Leggi anche -> Viritech Apricale a idrogeno | Le hypercar elettriche: “Mute”

Il primo modello a poter offrire al pubblico questo straordinario accompagnamento musicale sarà la berlina i4. In un secondo momento l’IconicSounds Electric dovrebbe essere introdotto anche sullo splendido SUV iX. Stando a quanto trapela, il suono varierà a seconda della modalità di guida scelta dal pilota, e i modelli M, quelli più sportivi, avranno a disposizione una melodia ancora più coinvolgente rispetto ai modelli standard.

Potrebbe interessarti >>> Auto elettriche più economiche delle auto a benzina e diesel: ecco da quando

Insomma, BMW ha lanciato il guanto di sfida. E altri marchi potrebbero presto seguire il suo esempio, magari collaborando con altri importanti compositori. Si fa il nome, ad esempio, dell’italiano Giorgio Moroder, musicisita rivoluzionario e anche appassionato di motori.