L’auto “per soli adulti”: tra genio ed erotismo, la trovata di Lapo

La provocazione di Lapo Elkan: la 500 Kar-masutra. Scene hot sulla carrozzeria, con un colpo di scena e di genio che dipende da quanto sale la temperatura…

Lapo Elkann Panda
Lapo Elkann (fonte foto Getty Images)

E’ noto per le sue provocazioni. Per i suoi eccessi. Per i suoi scivoloni. Ma questa volta Lapo Elkann si è proprio superato. Il rampollo di casa Agnelli ha infatti ideato un’autovettura “vietata ai minori di 18 anni”.

La Kar-masutra

Kar masutra interni
Gli interni della Kar masutra

Il modello di partenza è la storica Fiat 500. Ma sulla carrozzeria sono riprodotte illustrazioni tratte dal Kamasutra, la nota enciclopedia del sesso indiana e giapponese. Il nome viene da sé: Kar-masutra. Il libro è probabilmente l’opera più nota sull’amore e sulla sessualità. Consta di 36 capitoli, organizzati in sette libri e 64 parti, ognuna delle quali scritta da un esperto nel rispettivo campo. Contiene un totale di 64 posizioni sessuali anche rappresentate.

E alcune delle posizioni saranno proprio raffigurate sulla Kar-masutra fuoriuscita dalla mente di Lapo. E’ stato lui stesso a presentare, tramite i social, il veicolo, che sicuramente farà discutere. Le raffigurazioni non riguarderanno solo la carrozzeria. Ma la sessualità e la passione domineranno anche gli interni. Il colore predominante, infatti, sarà il rosso. Il colore “hot” per eccellenza. Sul vetro posteriore della vettura è inoltre apposta la scritta “Adults only”.

Il colpo di genio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flossy Magazine (@flossymag)

Non si tratta dell’unica scritta sul tema. Campeggiano infatti gli slogan scelti: “Amore e sesso non sono un peccato” e “Italians do it better”. C’è chi considera la creazione una trovata innovativa e geniale. Chi, invece, sostiene che tutto sia assolutamente kitsch. E, per di più considera la Kar-masutra impossibile da utilizzare nella vita di tutti giorni.

Ma c’è qualcosa che può correre in soccorso dei più puritani e pudichi. Forse. Le scene scelte da Lapo sono censurate con dei rettangoli neri dal gusto retrò. Il decoro e il buoncostume sono salvi, penserà qualcuno. In parte. La vernice dei rettangoli che segnano la censura è infatti termocromica. Più sale la temperatura, insomma, più quelle bande nere che coprono le “vergogne” si dissolvono e scompaiono.

Fino a diventare trasparenti e mostrare tutto. E, d’altra parte, con il caldo estivo, ci si scopre e aumentano i bollori…