Auto elettriche: per incentivare i clienti arrivano le ricariche a domicilio

Automobili elettriche e le ricariche, piccoli passi verso i consumatori. Una collaborazione potrà rendere tutti contenti da qui a breve.

Audi ricariche elettriche a domicilio
Sede Audi (Gruppo RPM Media)

Il futuro dell’automobile è sempre più elettrico. Lo dimostrano aziende come Tesla e Huawei che stanno investendo molto nel settore dell’auto che vede proprio l’elettrico sempre più in primo piano.

Anche se, per sostenere i compratori, le imprese potrebbero fare di più. Perché se è vero che da un lato gli incentivi statali favoriscono l’acquisto delle automobili ibride ed elettriche, dall’altro le case costruttrici devono contribuire maggiormente alla creazione di modelli full electric – vetture che vanno ricaricate esclusivamente ad una spina.

Potrebbe interessarti anche>>> Auto elettriche: arrivano gli esperti del suono per ricreare il “rombo” del motore

L’elettrico, peraltro, ha sempre avuto un limite evidente. Ovvero quello delle infrastrutture di ricarica pubbliche che non sono presenti in maniera sufficiente. La conseguenza di questo è, chiaramente, un distacco ancora netto di molti clienti a questa tipologia di automobili a causa proprio delle difficoltà di rifornimento.

Finalmente, però, le cose sembrano cambiare. Le case automobilistiche e i concessionari, infatti, stanno lavorando maggiormente sulle modalità di ricarica, pubbliche o private che siano, per rendere il tutto più innovativo possibile. Come nel caso dell’Audi.

Auto elettriche, Audi in prima linea per le ricariche: ecco come

Audi ricariche elettriche a domicilio
Ricarica a domicilio (romatoday.it)

Abbiamo parlato delle ricariche che scarseggiano. Ebbene, l’ultima soluzione, escogitata da E-CAP, primo operatore di ricariche mobili e on demand e sostenibile per tutte le auto elettriche in Europa, che ha avviato una collaborazione con la concessionaria Audi-L’automobile Roma del gruppo L’Automobile presente nella capitale e a Latina, riguarda una ricarica veloce ricevuta a domicilio ed eseguita tramite e-van a zero emissioni.

Grazie ad un’applicazione molto semplice da utilizzare, si potrà richiedere una ricarica scegliendo dove e quando essere raggiunti dagli operatori. Il concessionario romano ha accolto questa novità per venire incontro a più clienti possibili.

Potrebbe interessarti anche>>> Audi E-Tron ai cancelletti per lo slalom gigante di Cortina.

Per i primi sei mesi dall’acquisto, sarà possibile effettuare ricariche fino a 50 kWh e su tutte le vetture Audi della serie e-tron che sono elettriche al 100%. Ciò è possibile acquistando un modello tra questi: e-tron, e-tron Sportback, e-tron GT quattro, RS e-tron GT e l’Audi Q4.

Così facendo, E-CAP e Audi-L’Automobile Roma contribuiranno ad aumentare il numero di vetture a zero emissioni andando incontro alle esigenze degli automobilisti e del mercato che è in costante cambiamento.