Il garage “Reale” e la grande passione del Duca di Edimburgo.

Il Principe Filippo e la sua consorte la Regina Elisabetta II, uniti anche dalla passione per i motori, la collezione di Buckingham Palace fa il giro del mondo.

duca di edinburgo
GettyImages

Il Duca di Edimburgo scomparso pochi giorni fa all’età di 99 anni, oltre ai vari impegni istituzionali, nel tempo libero non ha mai nascosto la passione che aveva per le auto di lusso. Nonostante la sua età avanzata, non ha smesso di guidare personalmente i “gioielli di famiglia”.

Una collezione  versatile quella del Palazzo più noto e chiacchierato nelle cronache rosa, tra le auto prestigiose con cui il Principe Filippo si cimentava nel tempo libero, troviamo la famosa Aston Martin Lagonda 3 litri Drophead Coupè del 1954, venduta poi all’asta nel 2016 per 408 mila euro. Nel Royal Garage non sono mancati altri lussuosi esemplari, come una Rolls Royce Phantom VI, una Bentley Continental Flying Spur e un’Audi A8 limousine.

Potrebbe interessarti>>>Aston Martin Vantage, pronta la nuova sportiva, “green” solo nel colore.

Il Fuoristrada Regale detiene il primato a Buckingham Palace

regina elisabetta
GettyImages

L’auto regina” per eccellenza della famiglia reale è la Land Rover, che viene utilizzata dai consorti in ogni occasione.  Lo stesso Principe lascia scritto nelle sue memorie, che per il funerale desiderava essere trasportato con la amata Land Rover, definita la “compagna di viaggio”.

Fu proprio a bordo di questo fuoristrada che il Duca di Edimburgo ebbe un incidente, e scelse di archiviare la passione per la guida. Nel 2019, nei pressi della tenuta reale di Sandringham, il Principe rimase coinvolto in un incidente. Era alla guida di una Range Rover, quando si scontrò con un’altra vettura. Dalle ricostruzioni sembra che l’impatto fosse avvenuto con una Kia, e il fuoristrada del Principe si fosse ribaltato. Fortunatamente non ci furono gravi conseguenze, il Duca fu tirato fuori dall’auto sotto shock, ma ne uscì illeso.

Potrebbe interessarti>>>Land Rover Defender V8: fuoristrada con prestazioni da super car.

Nonostante avesse 97 anni all’epoca del fatto, non si precludeva di concedersi viaggi e passeggiate, alla guida di auto sportive. Un uomo intraprendente che amava sfoggiare auto potenti, nulla lo fermava e con la Regina spesso fu fotografato alla guida del suo off-road preferito. In seguito all’incidente rimasto emotivamente scioccato decise di archiviare la sua “carriera da pilota”.