Extreme E, parte il nuovo mondiale elettrico: il ritorno di una grande sfida

Il campionato mondiale di Extreme E si avvicina all’inizio. Partecipano tanti campioni anche di F1, su tutti Hamilton e Rosberg.

extreme e
Odyssey, SUV dell’Extreme E (twitter)

La stagione dei motori è ufficialmente iniziata lo scorso weekend, con le partenze di MotoGP e Formula 1. La prima ha visto la vittoria di Vinales su Yamaha, con una bella lotta tra Ducati e Suzuki per il podio, mentre per la seconda c’è stata la battaglia tra Hamilton e Verstappen, con l’inglese uscito vittorioso.

Nel prossimo fine settimana, però, inizia una nuova competizione, alla sua prima edizione in assoluto. Si tratta della Extreme E, un campionato di SUV totalmente elettrici, nato dalla stessa mente che ha partorito la Formula E, ovvero Alejandro Agag. Nelle sue intenzioni, c’è la volontà di mostrare come dei veicoli elettrici, possano salvare il pianeta.

Si correrà, infatti, in luoghi del mondo martoriati dall’inquinamento. Il 3 e 4 aprile, ci sarà il primo weekend di gara in Arabia Saudita, più precisamente a Alula, nella valle di Wadi Rum. Qui, tra l’altro, sono state girati anche tanti film usciti al cinema, tra cui anche l’ultimo Star Wars.

Potrebbe interessarti >>> Ken Block: dopo la chiusura con Ford, mette vendita le sue auto

Extreme E, ritorna la sfida tra Hamilton e Rosberg

hamilton rosberg
Rosberg e Hamilton in lotta nel GP del Bahrain del 2014 (Getty Images)

Il mondiale di Extreme E, oltre alla prima gara in Arabia Saudita, ne avrà altre 4 in giro per il mondo. A sfidarsi, saranno ben 9 team, che potranno contare su diversi campioni di altre categorie, soprattutto di F1. Infatti, ci saranno Jenson Button come pilota, mentre sia Rosberg che Hamilton come proprietari due scuderie.

Così facendo, ritornerà la sfida più bella dello scorso decennio nella formula a quattro ruote più importante al mondo, per la quale il tedesco riuscì a soffiare un titolo all’inglese nel 2016, prima di ritirarsi perché era spompato da tutta la fatica fatta per batterlo. Adesso, però, i due si sfideranno con due team diversi: Team Rosberg Xtreme Racing, composto da Johan Kristoffersson e Molly Taylor; Team X44 con il mito del rally Sebastien Loeb e Cristina Gutierrez.

Potrebbe interessarti >>> F1, è subito Hamilton contro Verstappen: che sfida per il titolo

Per la prima volta, inoltre, nel regolamento è specificato che ci devono essere sia un uomo che una donna, che si alterneranno nel ruolo di pilota. Ciò, ovviamente, va a intercettare l’obiettivo della parità dei diritti, che anche nel motorsport è lontana.

Passando al format della competizione, esso si struttura secondo 4 gare il sabato, chiamate qualifica 1 e 2, e 3 corse la domenica, con due semifinali e la finale. Quest’ultima, inoltre, assegna anche i punti valevoli per il campionato.

Il campionato di Extreme E, dunque, è pronto a partire. Il mondo ha la necessità di cambiare, ripulirsi per permetterci di continuare a viverci. L’obiettivo di chi partecipa al nuovo mondiale di SUV elettrici, è quello di vincere, ma anche di dimostrare che un futuro a zero emissioni è possibile.