Renault, nuovo corso per i francesi: la svolta elettrica e sportiva

Renault ha iniziato una rivoluzione negli ultimi anni, che continua nel 2021 e prevede altri cambiamenti nel prossimo futuro.

renault mobilize
Gruppo Mobilize di Renault (group.renault.com)

Renault viaggia di pari passo con l’elettrico, almeno questo è quanto vuole fare la casa francese sotto la guida del amministratore delegato in carica dal luglio 2020, Luca De Meo. Secondo il dirigente italiano, l’elettrificazione della gamma deve portare sempre più auto della casa francese sul mercato.

Del resto, è stato dato un vero e proprio nome a questa rivoluzione, ovvero “Renaulution“, che sta a indicare il nuovo piano di Renault e le nuove linee strategiche da seguire. Gli obiettivi sul lungo periodo, vedono l’abbattimento dei costi su ogni veicolo prodotto, puntando a risparmiare circa 3 miliardi entro il 2025.

La casa francese, però, ha anche tagliato ben 4500 posti di lavoro proprio in Francia. Questa cosa, è stata concordata con i sindacati su base volontaria, ma chiaramente con una pandemia in corso, perdere un lavoro è una mazzata per tutti i lavoratori.

Potrebbe interessarti >>> Arriva la prima station wagon elettrica: Inglese, con papà Cinese, la MG 5 EV

Renault, tutti i piani dei francesi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alpine F1 Team (@alpinef1team)

La Renaulution, quindi, si basa su tre mosse: aumento della liquidità, rinnovamento delle gamme e elettrificazione totale. Riguardo il secondo punto, ecco che per Renault si parla di ben 4 marchi da rivedere e rilanciare.

Non solo le auto che portano il proprio nome, ma anche per Lada, Dacia, Alpine e Mobilize. Già attivato il rinnovamento per il marchio sportivo Alpine, che è il nome della scuderia di Renault in F1, e che può contare sul ritorno di Fernando Alonso, che insieme all’arrivo del capo squadra Davide Brivio, ha suonato la carica per i francesi.

Potrebbe interessarti >>> Toyota presenta il prototipo della nuova Aygo: una City Car fantasiosa

Riguardo invece Mobilize, esso indica un piano più a lungo termine, che rappresenta l’elettrificazione dei veicoli di Renault. Infatti, con questo nome, si vanno a intendere tutti i servizi di mobilità sostenibili della casa francese.

I piani di Renault, dunque, cercano di sposarsi in pieno con il bisogno di nuovi modelli di mobilità sostenibile, il tutto accelerato dalla pandemia in corso. Gli obiettivi sono ambiziosi, ma l’imprinting dato dal nuovo corso di De Meo, sembra aver già instradato molto bene la casa francese.