Primo test in pista per T-50 di Gordon Murray, la super car da 3 milioni di euro. Video

GMA T-50, la super car più attesa per il 2022, ha fatto il suo primo giro sul circuito di Top Gear, con risultati stupefacenti.

T-50
T-50 (gordonmurrayautomotive.com)

La GMA T-50, riprende il design della “cuginaMcLaren F1, realizzata  dall’ingegnere Gordon Murray, considerato il “papa” di molte monoposto di Formula 1. Da tempo l’ingegnere sudafricano, aveva in mente di realizzare una super car “senza tempo”, in grado di stupire il mondo, e che avesse un aerodinamica mai vista su un’auto da strada.

Murray con impegno e dedizione, ha realizzato la Hypercar T-50, firmata GMA (Gordon Murray Automotive), un poggetto ambizioso, ma riuscito alla perfezione. La T-50, scende in pista ed effettua il primo giro sul tracciato di Top Gear a Dunsfold, nel Regno Unito. Guidato dal suo creatore, questo bolide non ha deluso le aspettative, mostrando tutta la sua performance, pur non avendo sprigionato a pieno la sua potenza, visto che il potente motore V12 di cui è dotata, può arrivare fino a 12000 giri al minuto.

Potrebbe interessarti>>>Supercar abbandonate a Dubai: cosa c’è dietro questo fenomeno

Dalla pista alla strada e viceversa


Questa super car, unica nel suo genere, sarà prodotta in soli 100 esemplari, con le prime consegne previste per l’inizio del prossimo anno. Un “prototipo” per pochi, con un prezzo da capogiro, circa 3 milioni di euro, tasse escluse. Definita “l’erede” della McLaren F1, questa auto ha delle caratteristiche davvero notevoli, con delle prestazioni esagerate.

La Gordon T-50, è dotata di una grande ventola posizionata nella parte posteriore, e alimentata da un motore elettrico da 32 cavalli e 7 mila giri/minuto, che crea un effetto aerodinamico dando il 12,5% in più di spinta in rettilineo. Una soluzione ripresa dalla Brabham BT46B, progettata dalla stesso Murray, che correva in Formula 1 negli anni settanta.

Il motore V12 sviluppato da Cosworth, eroga la bellezza di 663 CV e 467 Nm di coppia, con trazione posteriore, e cambio manuale a 6 rapporti, è un’auto in grado di regalare grandi  soddisfazioni, in pista e su strada.

Potrebbe interessarti>>>Frangivento Automobili, Supercar italiana alla conquista di Dubai. Video

Per chi è amante della pista, nel listino c’è la T-50S Niki Luda, una versione estrema non omologata per l’uso stradale, prodotta in soli venticinque esemplari. Sotto il cofano ha sempre il V12, ma in questo caso viene potenziato, portando la potenza a 735 CV, con 485 Nm di coppia, questo modello ha delle performance strepitose, e una potenza mostruosa, riservata solo alla pista.