Categories: EventiPrimo Piano

Il camion degli snack che ti “premia” se raccogli i rifiuti | L’iniziativa è rivoluzionaria

E’ un’iniziativa interessante per convincere anche le persone meno interessate all’ambiente a raccogliere i rifiuti. Tutto parte da un camioncino colorato di azzurro che gira per le spiagge in cerca di volontari…

Pronto a mangiare gratis? (Flickr)

Si chiama giustamente Sea Snack la campagna che permette di ottenere uno snack totalmente gratuito dando una mano all’ambiente: ecco perchè questa iniziativa è così interessante.

Peccato di gola

In un periodo come questo in cui il luglio più caldo di sempre che si è appena concluso ci ricorda in modo drammatico quanto il nostro pianeta stia soffrendo, è fondamentale che anche i cittadini comuni nel loro piccolo capiscano che si può fare la differenza anche con un piccolo gesto per aiutare l’ambiente. Ad esempio, buttare una busta di plastica nel secchio anziché abbandonarla su una spiaggia può aiutare non poco l’ecosistema.

Ma il governo della Corea del Sud ha capito che spesso, le persone non capiscono che stanno sbagliando tramite multe e leggi, no: la via più veloce per il cuore di qualcuno, come dice il proverbio, passa per lo stomaco. Ecco perchè nel paese è stata lanciata da poco un’iniziativa che potrebbe avere importanti effetti sulla pulizia delle spiagge locali.

In occasione dell’estate, le autorità coreane hanno bisogno di vigilare sulle spiagge del paese affinché restino pulite: la multinazionale Cheil Worldwide ha deciso di lanciare questa simpatica iniziativa per sensibilizzare il pubblico che ruota attorno ad un furgoncino che vende snack e bibite come se ne trovano a decine anche sui nostri lidi. Ecco come funziona.

Per uno snack questo ed altro

La campagna Sea Snack propone ai bagnanti e turisti sulle spiagge di tutta la Corea la pratica del “plogging” che al di là del nome vagamente inquietante è semplicemente un tipo di sport che prevede il jogging nei pressi di una spiaggia portandosi dietro un contenitore per raccogliere quanti più rifiuti abbandonati sulle spiagge possibili.

Ovviamente, c’è un premio per questa faticaccia: in tutta la Corea del Sud circolano dei furgoni come quello nella foto qui sotto distinguibili per la loro livrea azzurra carichi di snack a forma di animali marini che verranno regalati ai raccoglitori in base a quanti rifiuti questi sono riusciti a recuperare. Sea Snack propone anche delle vere e proprie gare tra i raccoglitori mettendo in palio dei premi casuali, tutti di natura culinaria, che si possono ritirare presso i camion in questione.

Un furgone della campagna Sea Snack (Branding Asia)

La spiaggia non fa proprio per voi? Non è un problema. Grazie ai social network, i cittadini coreani possono postare online video e foto che testimoniano la raccolta di rifiuti che gli vale comunque degli snack gratis presso i furgoncini della Sea Snack che si trovano in circolazione. E’ un’iniziativa interessante, ci viene da chiederci come andrebbe nel nostro paese…

Manfredi Falcetta

Recent Posts

Come ci è finita quella macchina in pista? Le auto più assurde che Le Mans abbia mai visto

La competizione di endurance per eccellenza si tiene a Le Mans in Francia ma alcune…

3 ore ago

Questa vettura da pochi spiccioli diventa una fiammante supercar italiana | La trasformazione è folle

Quando non puoi spendere centinaia di migliaia di Euro per una supercar originale, puoi sempre fartela in…

5 ore ago

Lo YouTuber che rischia la vita nei quartieri più pericolosi e malfamati | Follia o idea geniale? [VIDEO]

Sui social media sta diventando famoso un uomo che porta i suoi iscritti dentro i…

6 ore ago

Record di morti nella gara più pericolosa del mondo: un bagno di sangue a due ruote

Alcune gare sono storicamente più pericolose del resto per i piloti che le corrono. Questa…

8 ore ago

La Ferrari più assurda che avete mai visto: c’è da rimanere a bocca aperta

Guidare una Ferrari è un sogno proibito per quasi tutti gli automobilisti ma cosa pensereste…

9 ore ago

Renault rilancia un classico storico, il design è da brividi | Gli appassionati non ci credono

Tempo di cambiamenti in casa Renault con un sacco di nuovi prototipi elettrici e non…

11 ore ago