Fiat torna sul mercato con un classico che non si vedeva da oltre 10 anni | L’annuncio è ufficiale

Il Gruppo Stellantis si sorprende con il ritorno in salsa moderna di un’auto marchiata Fiat molto diffusa solo dieci anni fa. Vi avvisiamo, ha completamente cambiato faccia e non si riconosce più!

La storia ripete se stessa: dopo aver introdotto negli ultimi anni nuove vetture, Fiat sembra aver deciso per un nostalgico ritorno al passato che l’ha portata a rimettere sul mercato un vecchio classico del marchio uscito di produzione nel 2010. Pare proprio che il Gruppo Stellantis voglia passare per la storia del marchio italiano per rilanciarlo nel futuro.

Motor1 Fiat Reveal 15_04_2022 quattromania
(Motor1.com)

Un futuro che – come riconosciuto già anche da altri marchi europei quali Triumph, Lotus e Mercedes-Benz – non può che essere eco sostenibile. Se già nel design la nuova auto del marchio taglia nettamente con le sue due “antenate”, possiamo dire che la stessa cosa avviene sotto il cofano dove lavora un motore completamente elettrico.

L’auto va ad inserirsi nel settore delle MPV, Minivan se preferite, un campo in cui la Fiat non si è mossa molto negli ultimi anni, proponendo piuttosto qualche familiare come la Freemont o la 500L. Le cose stanno per cambiare ed il marchio potrebbe tornare a dire la sua in questo settore di mercato grazie alla decisione di Stellantis, ora ufficiale.

Fino alle colonne d’Ercole

Era il 1994 quando uno squadrato minivan noto come Fiat Ulysse faceva il suo ingresso sul mercato: l’auto ha subito un restyling durato solo due anni sul mercato e adesso torna a nuova vita dopo oltre dieci anni. La nuova Fiat E-Ulysse è la seconda creazione completamente elettrica del marchio di Torino che sta puntando molto sui motori green a zero emissioni nonché il primo minivan Fiat a vedere la luce da anni.

ulysse Otodunya 15_04_2022 quattromania
Fiat E-Ulysse, per viaggiare a basse emissioni (Otodunya)

L’aspetto dell’auto non ha nulla a che fare con le vecchie serie: forse perchè condivide la piattaforma con il Fiat Scudo, altro ritorno in casa Stellantis di cui sicuramente parleremo in seguito. L’MPV del marchio italiano dispone di un motore da 136 cavalli che garantisce secondo i dati diffusi dalla casa almeno 330 chilometri di autonomia viaggiando con a bordo 8 o 9 passeggeri, dipende dall’allestimento che scegliete.

La stampa, in particolare Corriere Motori che ha provato la vettura, parla già molto bene dell’ultima fatica della Fiat anche se noi abbiamo individuato un neo non trascurabile nella sua concezione: il prezzo anche con tutti gli incentivi del caso si aggira tra i 48.000 ed i 59.000 Euro, non certo una cifra per tutte le tasche. Forse, conviene prenderlo a rate. Una bella sorpresa: adesso, aspettiamo con ansia il ritorno della Fiat Punto!

Impostazioni privacy