Sicurezza stradale: l’elenco delle strade più pericolose del mondo | Alcune sono assurde

Scarsa manutenzione del fondo stradale, curve a picco su metri e metri di caduta libera o semplice noncuranza di chi percorre questi impervi svincoli e sentieri. Ecco le strade più pericolose al mondo.

La sicurezza stradale, un tema di fondamentale importanza per qualsiasi nazione che miri ad aumentare il turismo all’interno dei propri confini: nessun viaggiatore che sceglie l’auto come mezzo di trasporto vuole scoprire che nel paese dove si trova le strade sono dissestate, malridotte, poco illuminate o frequentate da ubriachi e guidatori spericolati.

freepik
Occhio a dove guidate (Freepik)

Al contrario però, ci sono strade che attirano turisti con la passione per l’adrenalina proprio per la loro pericolosità. E’ il caso della North Yungas Road situata in Bolivia: con un’altezza di 3.600 metri sul livello del mare, la North Yungas è una strada che non ammette errori e che ha già reclamato la vita di circa 300 automobilisti e una dozzina di ciclisti dal 1990. Il problema principale è che il tratto di strada realizzato nel 1930 è scarsamente asfaltato e privo di Guard Rail!

E che dire del Guolian Tunnel in Cina? Nato negli anni settanta per collegare uno sperduto villaggio ai centri abitati più vicini, questo passaggio che si può difficilmente definire una strada dato che consente il passaggio di una singola auto alla volta è stato completamente realizzato a mano con scarsa attenzione alle misure di sicurezza!

Fav
Il tunnel di Guolian: ora capite perchè è pericoloso? (Far and Wide)

Tanto per dire, il tunnel è totalmente privo di illuminazione e si affida ad una serie di aperture nella roccia – una trentina – per illuminare il passaggio. Di giorno. E di notte? Beh, affari vostri! Si stima che il tunnel di Guolian reclami la vita di 14 automobilisti l’anno e si tratta di dati sicuramente parziali. Ma non sempre è la natura il vero nemico degli automobilisti: spesso, è proprio l’uomo con i suoi comportamenti al limite della follia.

Quando il pericolo è la velocità

L’autostrada I-45 in Texas per esempio è stata recentemente nominata il tratto di asfalto più letale di un paese dove una media di 33.000 persone l’anno perdono la vita in incidenti stradali. Eppure, si tratta di una strada piuttosto breve e trafficata che non passa certo a picco su uno strapiombo di tre chilometri. Il problema principale per le autorità sono gli automobilisti ubriachi, stimati in 17,5 per 100 miglia. Solo tra il 2011 ed il 2015, 83 persone sono morte sulla I-45, molte delle quali proprio per ragioni legate alla guida in stato di ebbrezza. Incoraggiante…

Far and wide
La N59: bella quanto letale (Far and wide)

Perfino una delle terre più belle e pacifiche del mondo come l’Irlanda “vanta” una strada in questa triste lista: si tratta della N59 che collega le località di Silgo e Galway, mete turistiche piuttosto frequentate. Lunga 300 chilometri, la N59 è una delle arterie stradali più importanti del paese che tra il 2015 ed il 2017 è stata teatro di ben 1.131 incidenti, causati spesso da guidatori incoscienti e dalle strette curve dell’autostrada.

Purtroppo, sapevamo tutti che questo momento sarebbe arrivato: si, anche l’Italia è parte di questo tragico elenco. La tangenziale est di Milano comunemente nota come A-51 è una delle strade più pericolose in Europa nonostante sia lunga meno di 30 chilometri. A fare paura, è proprio la densità di incidenti in questo breve tratto di strada. Nel 2016, sono stati 690, circa 23 per chilometro.

Ti potrebbe interessare anche -> Si, è vero, nel mondo esistono autostrade che “suonano” – VIDEO 

L’autostrada più pericolosa di tutto il mondo però si trova in Bangladesh: si tratta della N2 che collega Dhaka a Sylhet e che pur essendo una delle arterie stradali più trafficate del paese, si affida a misure di sicurezza da terzo mondo. Pensate che manca anche un banale divisorio tra le carreggiate che corrono in senso opposto l’una rispetto all’altra: il risultato? Nel 2020 ben 250 persone hanno perso la vita su quella che viene considerata l’autostrada più letale del pianeta.