Drifting: quando la situazione ti sfugge di mano… L’impietosa fine di un’ammiraglia tedesca – Video

E’ nell’ABC del perfetto pilota di strada: parliamo del drift, pratica diffusa soprattutto in Giappone ed entrata ormai nella cultura pop. Per fare questa “acrobazia” però serve un polso fermo, altrimenti succede questo…

Tradotto letteralmente nella nostra lingua, significa “andare alla deriva” anche se non si fa certo con un’imbarcazione: la pratica del drifting che in alcuni paesi è una vera competizione sportiva con regole, criteri di valutazione e premi in palio, è stata probabilmente diffusa nel mondo occidentale dagli automobilisti giapponesi. Pensate soltanto a franchise di successo come “Tokyo Drift”, appunto.

wall
Perfetta esecuzione di un drift (Wallpaper Cave)

Non è questo l’articolo giusto per inerpicarci nel complesso mondo delle derapate spiegandovi metodo per metodo come portare in sovrasterzo la vostra automobile: diciamo soltanto che ci sono modelli più adatti a queste prove di abilità di altri, prendiamo per esempio la vettura giapponese che ha recentemente dimostrato di poter derapare anche con la guida autonoma…

Bene, quella vettura ha fatto comunque un lavoro migliore della sfortunata berlina che vi mostreremo in questo video che all’uscita da una curva ha preso veramente una bella botta, il tutto ripreso da una telecamera che si trovava nei pressi del circuito. Chissà il carrozziere quanto sarà contento!

Basta un attimo e boom!

Nel video, assistiamo ad un frangente di una gara amatoriale che sembra tenersi in città o comunque in un’area urbana, piena di ostacoli pericolosi per le automobili! Protagonista del video, una Mercedes Classe E, auto che nella sua ultima versione costa più o meno la bellezza di 54.000 Euro. Forse gareggiare a bordo di una berlina così costosa non è stata una grande idea.

Mercedes Benz
Una Mercedes Classe E (Mercedes Benz)

La vettura in questione esce da una curva in quello che sembra proprio un goffo tentativo di eseguire un drift: sfortunatamente, lo spazio in curva non è sufficiente anche perché al lato della strada ci sono degli alberi! L’automobile infatti “aggancia” perfettamente una delle piante con il paraurti, con risultati prevedibili…

Ti potrebbe interessare anche -> L’auto del futuro non vola…ma drifta da sola! 

Date un’occhiata al video dove oltre al momento dell’incidente vediamo pure le conseguenze sull’automobile. La morale della storia, qualora ce ne sia una, è di scegliere un’auto meno costosa per una gara del genere che oltretutto sembra pure amatoriale. Vale la pena di rischiare la vostra Mercedes se non c’è nemmeno chissà quale premio in palio?

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Special Cars Club (@specialcarsclub)