Acquisto auto usata: come evitare le “fregature” | Lo stratagemma per capire se i km sono reali o “scalati”

Le auto usate sono sempre molto apprezzate, nonostante le difficoltà che abbiamo vissuto e continuiamo a vivere dall’avvento del Covid. Proprio per questo, è meglio stare attenti a qualsiasi dettaglio.

Magari non tutti ne saranno a conoscenza, ma sapere come controllare i chilometri reali di un’automobile usata è importante per non rimanere fregati. La verifica dello storico della revisione auto aiuta molto in tal senso.

Auto usate (Web source)
Auto usate, come evitare il peggio (Web source)

E non ci sono limiti, dato che possono essere superati facendoci una semplice e non affatto banale domanda: cosa ci serve per verificare i chilometri di un’auto usata? Innanzitutto, il portale dell’automobilista.

Ovvero la piattaforma del ministero dei trasporti che offre molti servizi anche senza l’obbligo di registrazione – ma non in questo caso specifico.

PORTALE DELL’AUTOMOBILISTA: COME REGISTRARSI

Per scoprire lo storico della revisione, così da capire se sono stati scalati i chilometri ad un’auto usata, dovremo fare la registrazione gratuita alla piattaforma. Bisogna collegarsi al sito ed inserire i nostri dati personali.

Ovvero data di nascita, indirizzo e codice fiscale. Ed anche il numero di patente, che va inserito correttamente per sapere quanti punti restino per utilizzare la stessa, pratiche per il rinnovo online e per ricevere l’avviso di scadenza via SMS o email.

Appena completata la registrazione, bisogna attivare il profilo cliccando sul link che arriva via email. Senza registrazione si può vedere solo l’ultima revisione di un veicolo e non lo storico.

In quest’ultimo caso, bisogna andare su area utente, cliccare su “Accesso ai servizi” e “Verifica revisioni effettuate”. Successivamente, selezionare il tipo di veicolo, la targa del mezzo ed inserire un numero di sicurezza. Lo schermo vi mostrerà così le ultime revisioni effettuate.

Revisione auto, come capire se sono stati scalati i chilometri di un’auto usata

Detto questo, come si fa a capire se ad un’auto sono stati scalati i chilometri dalla verifica della revisione auto? Se si controllano i chilometri e ci sono incongruenze, con i numeri che diminuiscono nel tempo invece di aumentare, è certamente ambiguo. Ma non si può avere la certezza solo facendo la verifica dello storico revisione.

Auto usate, conteggio chilometri (Web source)
Auto usate, conteggio chilometri (Web source)

Potrebbe infatti capitare che il quadro strumenti sia stato sostituito con uno di recupero o nuovo, ed in tal caso il proprietario deve dimostrare l’intervento in questione con una certificazione dell’officina che ha riparato l’auto.

Potrebbe interessarti>>> Consigli e suggerimenti per l’acquisto di un’auto usata

Se i chilometri non sono incrementati, è bene chiedere chiarimenti al proprietario. Così facendo, capirete se è in buona fede o se rischiate di acquistare un veicolo usato con i km scalati. Quindi, in sintesi: se vuoi comprare un’auto usata, controlla lo storico dei km, dei tagliandi e di eventuali incidenti.