L’arrivo della nuova Abarth è imminente: Stellantis è pronta a conquistare il mercato

Abarth ha ufficialmente annunciato il prossimo modello dello Scorpione, per la gioia degli appassionati. C’è solo un problemino: per averla, dovete essere…poliglotti. Ecco per quale motivo.

E’ uno dei marchi più amati in Italia: fondata nel marzo del 1949, la casa dello Scorpione creata dall’italo-austriaco Carlo Abarth ci ha regalato delle vere perle, soprattutto negli ultimi anni con versioni sempre più hardcore della Fiat 500, trasformata da pacifica utilitaria a tamarra sportiva da città. Ovviamente però, le modifiche operate dal marchio non si limitano certo alla city car.

intro
(Abarth)

Il marchio secondo quanto trapelato in queste ore da persone vicine al Gruppo Stellantis sarebbe pronto per un importante upgrade commerciale che porterà almeno un nuovo modello in commercio. La notizia è stata ufficializzata da diverse testate nostrane, inclusa Motori Online. Sembra proprio che il futuro dello Scorpione in questo 2022 sia una delle priorità del Gruppo Fiat.

E’ stato Antonio Filosa, uno dei CEO del Gruppo Stellantis che si occupa di curare uno specifico settore di mercato del marchio a dare questo annuncio: il listino dello Scorpione sta per accogliere nuovi modelli, uno fra tutti che ci sembra piuttosto interessante. Ora però la cattiva notizia: noi italiani potremmo non beneficiare di questo fatto.

Alla carica…dei Carioca

Antonio Filosa infatti è il dirigente principale a cui fanno riferimento i venditori del Gruppo Stellantis nel mercato latino americano, in particolare di quello brasiliano che rappresenta un’importante fetta di profitti per la Fiat. Abarth – ha implicitamente ammesso Filosa – sta per sbarcare in Brasile e lo farà con delle versioni “hardcore” delle auto prodotte in loco.

Abarth
Abarth Pulse, presto fuori (Abarth)

Questa mossa potrebbe non essere arrivata per caso in questo specifico momento storico. Infatti, se il mercato europeo andrà prediligendo le auto elettriche, quello latino americano potrebbe continuare a richiedere modelli a benzina. Abarth la farebbe dunque da padrona in un mercato magari meno centrale ma sicuramente molto proficuo per marchi come Fiat che hanno una reputazione consolidata oltre oceano.

Il primo modello che potrebbe iniziare ad invadere le strade brasiliane con il marchio dello scorpione sul muso è la Fiat Pulse, una crossover prodotta solo sul mercato locale. Le immagini della versione Abarth della vettura circolano già sui social anche se molte sono create da grafici amatoriali. Che dire poi della Fastback, progetto Fiat che potremmo presto vedere in strada? Fonti locali ci dicono che la produzione dei due modelli col marchio Abarth potrebbe partire già ad ottobre: sarà così?

Ti potrebbe interessare anche -> Avete mai visto la regina dello Scorpione? Ve la presentiamo noi