Aumento del carburante, trovato stratagemma per i motori diesel | Ecco cosa usare al posto del gasolio

Automobili, la situazione relativa ai carburanti sembra sempre più complicata. Una soluzione però potrebbe entrare in scena in difesa dei diesel. Scopriamo di cosa si tratta.

L’olio da cucina può sostituire il diesel? Detta così, sembra davvero una domanda assurda, ma in ogni caso gli esperti dell’Automobile Club tedesco hanno voluto rispondere nel merito, per un quesito tutt’altro che scontato.

Diesel alle stelle (Web source)
Diesel alle stelle (Web source)

L’aumento del gasolio, che adesso pare costare addirittura quanto se non più la benzina, spinge gli automobilisti a tentare strade alternative e più convenienti.

Ed in effetti sono tanti i prodotti di utilizzo quotidiano e di combustibili simili al diesel che costano meno. Ricapitolando, quindi, l’olio da cucina può essere un’alternativa valida ad un carburante che è fra i più utilizzati in circolazione?

Come sostituire il diesel? La risposta degli esperti

E’ inutile negarlo, la situazione legata alla guerra in Ucraina ed ai prezzi del carburante che continuano a salire non aiutano per niente i tantissimi proprietari di un veicolo a motore. Ecco perché vengono pensate nuove soluzioni, che quantomeno possano sostituire il diesel.

In verità, comunque, la possibilità di utilizzare olio da cucina al posto del gasolio non è esattamente una novità. Nei motori diesel a precamera o ad iniezione diretta capitò la stessa cosa, a partire dai primi anni del 1900. Da allora, i sistemi e le pressioni di alimentazione sono profondamente cambiati, migliorando la combustione del gasolio e riducendo le emissioni.

In più, in passato un motore poteva sopportare variazioni della composizione del carburante. Ma nel 2022 è un rischio che può essere pagato davvero a carissimo prezzo.

Ecco perché i costruttori non approvano l’uso dell’olio da cucina, ma anche vegetale o da combustibile. In ogni caso, sul libretto delle istruzioni dell’auto sono riportati – almeno in teoria – tutti i combustibili che si possono utilizzare nei mercati dove quel modello è venduto. Ma di preciso, cosa accade se si utilizza l’olio da cucina al posto del gasolio nei motori diesel moderni?

Diesel alle stelle (Web source)
Diesel alle stelle (Web source)

Secondo l’Automobile Club tedesco,  il problema maggiore è la netta differenza di viscosità rispetto al diesel convenzionale. Gli oli vegetali, ad esempio, portano a difficoltà di avviamento ed hanno un effetto negativo su vita e prestazioni del motore dell’auto.

Pompa ad alta pressione e ugelli degni iniettori, peraltro, non sono progettati per funzionare con oli maggiormente viscosi. Se si utilizzasse questo genere di olio, fregandosene di queste importanti indicazioni, sarebbe riscontrabile immediatamente una combustione non ottimale e calo delle prestazioni.

A medio e lungo termine, il sistema di alimentazione si esporrebbe a maggiore usura. Si potrebbero inoltre formare depositi ed ostruzioni nel filtro gasolio e lungo le tubazioni.

Potrebbe interessarti>>> Aumento record per benzina e diesel: arriva il bonus del Governo | Gli italiani sono salvi…

Se l’olio vegetale incombusto passasse dalla camera di combustione, lungo i cilindri inquinerebbe l’olio motore. Inoltre, gli acidi contenuti negli oli vegetali possono deteriorare le guarnizioni. Meglio affrontare questo brutto momento e cercare di trovare i prezzi più bassi possibili, per cercare di spendere meno in assoluto. Oppure rovinare la propria automobile…