L’auto d’epoca può lasciarti senza parole e, in questo caso, senza vestiti… Sapete di chi era?

Le auto d’epoca rivestono un fascino particolare e solo in pochi possono permettersele senza rimanere “in mutande”. Mai, come in questo caso, il detto fu più veritiero.

Un po’ di tempo fa è andata all’asta su EBay una vettura dall’innegabile fascino risalente agli anni Trenta. Ora, non saranno moltissime, le auto di quell’epoca in vendita, ma questa merita una menzione speciale, soprattutto per la sua proprietaria. Ma andiamo per ordine.

Wikipedia
Una Packard 120 (web source)

La vettura

L’auto in questione è una Packard 120 del 1939. La vettura vintage è in perfette condizioni,  motore, carrozzeria ed interni sono stati trattati con estrema cura.

La casa automobilistica Packard fu fondata nel 1899 a Warren, in Ohio, da James Ward Packard. Era specializzata in auto di lusso e fu attiva fino al 1956.

Dal 1916 al 1956 le loro auto furono vendute in serie, contraddistinte da un numero ordinale. Fu tra le prime a montare innovazioni che usiamo ancora oggi: oltre ad avere introdotto il comando dello sterzo a volante, sostituendo quello a barra, le loro auto furono le prime ad avere l’aria condizionata e gli alzacristalli elettrici. Qualche hanno più tardi, introdussero sulle loro vetture la chiusura centralizzata.

L’affascinante proprietaria

Ma questa 120 ha decisamente una dose di fascino in più. La proprietaria è una donna che ha fatto di certe raffinatezze del passato una vera e propria professione.

Si tratta della diva del burlesque, nonché ex compagna della rockstar Marilyn Manson, Dita Von Teese.

Dita Von Teese
Dita Von Teese in tutto il suo splendore (web source)

Al secolo Heather Renée Sweet,  di Rochester, Michigan, ha rivoluzionato il mondo del burlesque riportandolo in auge.

Nata bionda naturale, ha deciso di scurirsi i capelli per avvicinarsi al suo ideale di bellezza che non è quello imperante della bionda abbronzata. Ha adottato una capigliatura corvina che incornicia la pelle candida sulla quale risaltano le labbra perennemente truccate di rosso scarlatto. Una bellezza volutamente retrò, ispirata alle pin-up dell’epoca: Betty Grable e Bettie Page. Minuta di statura, ma esplosiva nel fisico, questa mora dagli occhi verdi indossa solo abiti ed intimo secondo i dettami della moda anni Quaranta. Una vera icona fetish.

Non a caso è anche un’appassionata di auto d’epoca.

Von Teese
Dita nella sua Packard (web source)

Leggi anche -> Romina Power, ecco qual’è la sua più grande passione: “L’ho ereditata da mio padre Tyrone”

Famose sono le sue performance nei locali più esclusivi d’Europa. Qualcuno forse ricorderà la sua presenza al Festival di Sanremo del 2010 . Fece il suo ingresso trionfale sul palco dell’Ariston indossando  diamanti e nulla più per un valore di 2 milioni e mezzo di dollari.

Ritornando all’auto, Dita ci ha tenuto a precisare che la sua presenza non è inclusa tra gli optional….