Lamborghini “fai da te”: plagio, omaggio o orrore? Un esemplare “unico” che rimarrà nella memoria – Foto

Plagio o omaggio? il confine è sottile. Una cosa è certa, il proprietario di questa particolare automobile giapponese ha volutamente verniciato la sua auto per sembrare una Lamborghini Miura.

I plagi di supercar famose sul web si sprecano e sono a volte divertenti e a volte avvilenti per quanto sono fatti male e in maniera sconclusionata. Ci sono tanti metodi diversi per avere una Lamborghini o una Ferrari senza spendere un milione di dollari. Modificare abilmente il telaio di un’auto esistente, assemblare componenti simili a quelli di una supercar su un telaio esistente…o stampare o assemblare in casa l’auto, nel caso di pochi, abili meccanici.

Mazda
Un confronto impietoso? (Auto Evolution

Ma c’è un quarto metodo che ancora non avevamo mai visto per possedere una supercar che di super ha poi ben poco: comprare un’automobile che somiglia davvero tanto ad una vettura di classe superiore…e verniciarla, aggiungere accessori e via dicendo per farla somigliare ancora di più alla vettura in questione.

Ovviamente, questo processo è possibile solo nel momento in cui riuscite davvero a trovare un’auto economica che si ispira parecchio alla supercar desiderata. In Giappone, fare qualcosa di simile con la Lamborghini Miura, una delle supercar “vintage” più amate – e costose – mai viste è piuttosto semplice. La domanda è: cosa ne pensa la casa italiana di questi “plagi”?

La sottile linea rossa

L’operazione compiuta da vari ragazzi giapponesi si colloca proprio sul filo del rasoio: non è un vero plagio in quanto l’automobile selezionata assomiglia casualmente alla supercar ideata da Ferruccio Lamborghini.  Allo stesso tempo, le modifiche prendono chiaramente ispirazione dalla Miura, una vettura che al giorno d’oggi può valere fino a mezzo milione di Euro, se non si parla di versioni speciali.

Le conversioni che avete visto in foto sono state rese possibili – involontariamente – dal marchio Mazda che negli anni 80 ideo una piccola “key car”, come si chiamavano all’epoca, vetture sportive relativamente economiche caratterizzate dalle piccole dimensioni. La AZ-1 in particolare, venduta anche sotto il marchio Autozam, è una delle più note agli appassionati di automobilismo degli anni 90, benché sia rimasta produzione appena due anni.

Con qualche modificasse frontale, la AZ-1 può tranquillamente arrivare a somigliare moltissimo ad una Miura, benché il confronto estetico rimanga impietoso, per non parlare di quello motoristico! Parlano i numeri, la AZ-1 ha un motore da 64 cavalli mentre la Miura supera tranquillamente 340…

Az1
Una particolare Mazda AZ-1 (Auto Evolution)

Ti potrebbe interessare anche -> Supercar “fake” fai da te | Le quattro peggiori della storia

Nonostante ciò, il web è pieno di immagini che mostrano delle AZ-1 modificate dai loro proprietari per sembrare delle Miura. Forse sarebbe più saggio mantenere l’auto così com’è dato che si tratta comunque di una divertente sportiva. Anche perchè finora la Lamborghini non ha reagito pubblicamente al tentativo di plagio: ma non è detto che non lo faccia, in futuro.