Yamaha pronta ad affrontare l’anno nuovo | Torna un grande classico a due ruote – Foto

Tutte le case automobilistiche e anche quelle specializzate nelle due ruote si preparano con entusiasmo al 2022. Tra queste, c’è Yamaha che ha spoilerato qualcosa sul suo prossimo scooter…

E’ una notizia che i grandi appassionati del marchio Yamaha – in particolare di un certo, iconico modello di scooter – attendevano con ansia. Arriva la conferma proprio dai vertici del marchio che questo anno nuovo ci porterà un bel restyling di uno degli “scooteroni” più diffusi nel nostro paese.

Yamahae
In arrivo nel 2022? (Yamaha.eu)

Era il 2001 quando il primo Yamaha T-Max faceva il suo debutto sul mercato: un’epoca in cui nel nostro paese iniziava appena a circolare l’Euro, la parola Coronavirus ancora non esisteva e la nostra nazionale aveva ancora solo tre stelline sulla maglia per simboleggiare i mondiali di calcio vinti, giusto per capire quanto lontano dobbiamo tornare per ripercorrere la storia di questo scooter.

Il grande successo del T-Max deriva con tutta probabilità dal suo aspetto robusto ed aggressivo che lo rende estremamente gradito per quei “centauri” che non hanno l’abilità e l’esperienza – o il denaro – per permettersi una moto da corsa ma vogliono comunque un mezzo performante o semplicemente per chi vuole una due ruote da viaggio solida e adatta pure alla città.

Il 2022 sarà l’anno del cambiamento per questo modello che non lascerà le strade italiane, a cui è rimasto saldamente attaccato per oltre 20 anni.

Ti potrebbe interessare anche -> T-Max 560: l’hanno spuntata “gli hater” 

Più grosso e cattivo

Il T-Max che arriverà sul mercato quest’anno presenta qualche nuova soluzione estetica che potrebbe piacere o meno ai più affezionati fans del modello: avrà infatti una diversa posizione di guida – come potete vedere in foto – e sospensioni calibrate in maniera differente che andranno ad incidere sul tipo di guida.

Yamaharu
Yamaha T-Max (Yamaha.eu)

Ti potrebbe interessare anche -> Non solo scooter | La sorpresa marcata Yamaha 

Lì davanti in più abbiamo un lunotto con un nuovo design che ha la doppia funzione di rendere lo scooter più aerodinamico e di ridurre il rumore e le vibrazioni, migliorando sensibilmente il comfort di marcia a bordo dell’imponente due ruote. In questo senso, sono stati apportati miglioramenti pure alla sella, più lunga e comoda.

Parliamo adesso del motore: la potenza effettiva dello scooter è di 48 cavalli, non poco considerando che abbiamo un motore con 560 cc di cilindrata equipaggiato oltre tutto con un nuovo scarico: staremo a vedere se il sound – e le orecchie dei passanti – ne risentirà o meno.

Ti potrebbe interessare anche -> La Lambretta con il “cuore” giapponese 

Le premesse insomma sono interessanti e chiaramente, gli appassionati del famoso modello staranno fremendo in attesa di poter mettere le mani sulla nuova serie del T-Max. Voi siete tra questi o no?