Qual’è il nesso tra una pallina da golf e un’automobile? Quello che stiamo per svelarvi è incredibile

Volete che la vostra auto vada più forte senza avere un motore potenziato? Bene, deve sembrare una pallina da golf! Lo strano esperimento americano dimostra una realtà sconcertante.

L’aerodinamica, quale affascinante branca della progettazione di un’automobile: il design di una vettura è tutto, non soltanto per attrarre compratori ma anche per garantire che l’auto in questione sia capace di offrire una resistenza all’aria abbastanza scarsa da farla correre di più.

Da una parte una cosa velocissima. Dall’altra un’auto da corsa (YouTube)

Questo discorso vale doppio nel caso delle supercar e delle auto da Formula Uno che infatti ricorrono a dei design altrimenti incomprensibili e non sempre di buon gusto per garantire prestazioni molto superiori a quelle delle automobili concorrenti.

Un bizzarro esperimento risalente a qualche anno fa ha rivelato una verità che era sotto gli occhi di tutti i golfisti del mondo: c’è una soluzione molto semplice che può migliorare l’aerodinamica di un’automobile. A risentirne positivamente è il consumo di carburante.

Ti potrebbe interessare anche -> Aerodinamiche? Si. Belle? Un po’ meno: supercar da Halloween

L’automobile-groviera

Nel 2012 il programma americano Mythbusters sperimentò una bizzarra teoria. Famoso per esperimenti assurdi volti a confermare o confutare interessanti teorie scientifiche, il programma mandò in onda un servizio in cui i conduttori Jamie Hyneman e Adam Savage “modificarono” una Ford Taurus.

Non è un fotomontaggio (YouTube)

Ti potrebbe interessare anche -> La prima auto aerodinamica della storia ispirò questa utilitaria 

L’automobile venne ricoperta da una “fodera” con il pattern di una pallina da golf, ricoperta di tante fossette – dimples in inglese e da qui viene il nome Dimple Car affibbiato all’auto – che venne sottoposta ad un confronto con la Taurus “normale” per arrivare ad una conclusione interessante.

Come la pallina da golf offre meno resistenza all’aria a causa della sua peculiare forma, anche la Taurus con la fodera speciale dimostrò di offrire prestazioni migliori: procedendo alla velocità costante di 104 chilometri orari, l’auto percorse circa 47 chilometri con poco meno di 4 litri di carburante contro i 41 della Taurus di serie.

Può non sembrare una differenza importante ma sul lungo termine, pensate a quanto carburante vi farebbe risparmiare un’auto simile. Non a caso, il progettista francese Dimitri Bez presentò il prototipo Hexa – in copertina – che sfruttava questa soluzione estetica.

Ti potrebbe interessare anche -> La casa americana pioniera dell’aerodinamica

Perchè non vediamo tante auto “a pallina da golf” in giro allora? L’occhio vuole la sua parte: voi guidereste mai una macchina piena di fossette per risparmiare del carburante? No? Bene, molti automobilisti sembrano pensarla come voi…