Honda, all’avanguardia nella sicurezza: con “Sensing 360” gli incidenti sono un vago ricordo

Honda è un’azienda all’avanguardia in tanti settori. Adesso, la casa giapponese trova soluzioni pure per la sicurezza.

Honda è un’azienda all’avanguardia in tanti settori. Per quanto riguarda le macchine, al momento la novità è rappresentata da HR-V, un SUV elettrico che già ha infiammato il mercato, ed è pronto a traghettare la compagnia verso il futuro sostenibile.

Per quanto riguarda le moto, la casa giapponese ha intenzione di far debuttare in questo mese di ottobre la sua sport tourer, ovvero NT 1100DCT. Questo nuovo crossover fa tornare l’estetica del mezzo agli anni 90, ma con tutta la tecnologia di oggi.

Già la tecnologia, perché Honda non si ferma nemmeno in questo campo. Infatti, ecco che ha sviluppato una soluzione per la sicurezza del veicolo, la quale consente di viaggiare in modo più sicuro. Andiamo ad analizzarla.

Potrebbe interessarti >>> Avete mai visto una Honda NSR 50? Anche se di “50” è rimasto poco

Honda Sensing 360, cosa è e cosa fa

Honda Sensing 360, questo il nome della nuova tecnologia, permette di migliorare l’assistenza alla guida e difatti la sicurezza. In pratica, essa rimuove i punti cechi per il veicolo, contribuendo a ridurre il pericolo di incidenti.

honda sensing 360
Honda SENSING 360 (hondanews.eu)

Potrebbe interessarti >>> Svelata finalmente la nuova Civic “sportiva”: Honda si proietta nel 2022 – Foto

Nel dettaglio, quando c’è un rischio collisione, il sistema attiva il CMBS (Collision Mitigation Braking System) che rileva subito il pericolo e va a evitare o mitigare l’incidente. Ancora, se in prossimità di un incrocio c’è un rischio di collisione, ecco che vengono mandati al guidatore messaggi audio e visivi.

Honda Sensing 360 ha anche l’assistente al cambio di corsia e pure per questo ci sono messaggi audio e visivi in caso di pericolo. Infine, questa tecnologia aiuta nelle curve e nell’affrontarle con l’adeguata velocità, ciò grazie alla telecamera frontale.