Perché alcune auto non sono state prodotte? Semplice, erano davvero brutte – Foto

Non sempre una concept car viene molto apprezzata alla sua presentazione. Queste auto per esempio non hanno fatto una buona impressione su critica e pubblico.

Non smetteremo mai di ripeterlo: disegnare un’automobile al contempo abbastanza economica per la produzione in serie, funzionale ed apprezzabile sotto il profilo estetico è una vera impresa, specie al giorno d’oggi con gli standard europei che pressano le case costruttrici.

ACURA
La Acura Advanced Sedan (CarBodyDesign)

Ma questa non è una scusante per questi tre progettisti che hanno messo al mondo tre auto che, parliamoci chiaro, non vincerebbero certo un concorso di bellezza. Benvenuti alla mostra delle più brutte concept car mai viste al mondo!

Una concept car è una vettura sperimentale, una bozza per un’auto di serie se vogliamo, che però deve naturalmente incontrare il responso positivo di pubblico e critica. Questo non successe con la controversa Aurora del 1957, un’auto costruita mettendo la sicurezza al primo posto.

Creata da Padre Alfonso Juliano, un pastore cattolico, l’auto doveva essere in grado di assorbire gli urti grazie alla sua forma “a nuvola” – potete ammirarla in copertina – che però non piacque abbastanza ai possibili compratori. Il telaio della vettura fu prodotto dalla Buick anche se sembra più la nuvola Speedy di Dragonball.

Ti potrebbe interessare anche -> Lamborghini minivan. Una concept “esaltante” 

Sul gradino più alto del podio, l’auto di Minecraft 

Prima di commentare questa “cubica” vettura, approfondiamo l’auto che avete potuto “ammirare” ad inizio articolo. Prodotta dalla Acura – che guarda caso è la sezione sportiva della Honda sul mercato USA – la Acura Advanced Sedan aveva diverse caratteristiche interessanti, riprese poi sui modelli di serie della casa.

1Honda
L’assurda Honda Fuya Jo (CarsBodyDesign)

Ti potrebbe interessare anche -> Ferrari Rainbow. Una Rossa fuori dal comune

Presentata nel 2006, la vettura sembrava davvero assemblata in fretta e furia: se la guardate bene, sembra una vettura disegnata da un bambino o scolpita con il pongo, mai completata e con quegli spigoli che non hanno il minimo senso logico.

Ma Honda fece di peggio con la Fuga Jo del 1999. Presentata come una “citycar innovativa e rivoluzionaria”, questa Nissan Cube ante litteram non può non strappare un sorriso. Immaginate la reazione della critica alla sua presentazione!

Ti potrebbe interessare anche -> Yamaha: una concept sportiva assurda

L’auto – palesemente ispirata al videogame Minecraft – non convinse per niente il pubblico asiatico a cui fu presentata a fine secolo. Ci chiediamo perchè. In un certo senso però, Honda predisse il futuro: pensate soltanto alla Fiat Qubo, alla Daiathsu Materia, alla Nissan Cube, alla Scion XD