Mazda, novità importanti per l’Europa: la nuova “collezione” in arrivo

Novità importanti dal Giappone per Mazda, che ha intenzione di rinnovare la propria gamma di SUV in Europa.

Mazda ha in serbo importanti novità direttamente dal Giappone con l’intenzione di rinnovare la propria gamma di SUV in Europa. CX-50, CX-60, CX-70, CX-80 e CX-90 sono i mezzi che vedremo sempre di più sulle strade del Vecchio Continente, e quindi pure in Italia.

mazda cx 5
Mazda CX-5 Homura (mazda.it)

Ovviamente non saranno tutti subito disponibili, bensì li vedremo man mano nel corso del prossimo biennio 2022-2023. L’obiettivo da parte della casa giapponese è semplice, offrire un’ampia scelta di SUV per migliorare il piacere di guida degli stessi.

Oltre a questo, chiaramente, Mazda percorre anche l’obiettivo di cercare un proprio spazio nel segmento più importante degli ultimi anni. Riuscire a competere con i propri mezzi in questo mercato, vorrebbe dire grandi profitti.

Potrebbe interessarti >>> La nuova Mazda CX-5 si fa in tre per accontentare tutti | Caratteristiche e prezzi

Mazda SUV, caratteristiche

Come detto, la gamma SUV di Mazda è molto ampia e offrirà ben presto una scelta diversificata per i clienti. Andando a vedere nel dettaglio, questi mezzi sono stati divisi dalla compagnia in due gruppi, uno detto “Small Product Group” e l’altro “Large Product Group“.

mazda suv
Mazda CX-5 Newground (mazda.it)

Potrebbe interessarti >>> Mazda e l’airbag pericoloso: la modifica incredibile e il maxi richiamo

Al primo gruppo appartiene la sola CX-50, che prima sarà introdotta negli Stati Uniti e poi arriverà in Europa. Stiamo parlando di un SUV crossover che è un ampliamento della CX-5, però con prestazioni più da fuoristrada, cosa molto richiesta Oltreoceano.

Passando all’altro gruppo, CX-60 e CX-80 saranno i mezzi di Mazda sin da subito messi in circolazione in Europa. La loro presenza è un po’ più piccola rispetto al resto dei Large Product Group, ma comunque si fanno sentire su strada e soprattutto vedere. Riguardo i prezzi, ancora non ci sono notizie.