Ha la forma di un aereo, 4 ruote, e il motore di una motocicletta: non è un rebus ed esiste davvero

E’ un veicolo del 1989. Realizzato solo il poco più di 300 esemplari. Ora è in vendita. Per adesso a pochi spiccioli.

Ha la forma del muso di un piccolo aereo. Ma ha le ruote. Per ora l’asta su Bring a Trailer non sembra decollare. Ma al prezzo attuale (veramente basso) qualche appassionato collezionista forse dovrebbe farci un pensierino.

Pulse (Bring Trailer) 2
Pulse (Bring a Trailer)

Il Pulse Autocycle

Si chiama Pulse Autocycle. E’ un veicolo del 1989. Ed è uno dei circa 326 prodotti dalla Owosso Motor Car Company nel Michigan. Presenta due ruote primarie, due ruote stabilizzatrici fuoribordo e un tettuccio scorrevole.

Pulse (Bring Trailer) 3
La cabina di pilotaggio del Pulse (Bring a Trailer)

Il Pulse costruito dalla Owosso Motor Car Company è stato preceduto dal Litestar di Scranton. Tra il 1985 e il 1990 sarebbero stati costruiti circa 36 veicoli Litestar e 326 Pulse. Il corpo in fibra di vetro costruito da Owosso di questo esemplare è montato su un tubo di acciaio telaio ed è rifinito in argento con grafica e gessati rossi, neri e arancioni. L’abitacolo è racchiuso da un tettuccio scorrevole e ulteriori dettagli esterni includono un faro alogeno retrattile, un tergicristallo, doppi specchietti e condotti NACA per la presa d’aria.

L’equipaggiamento aggiuntivo include un tergicristallo, un riscaldatore, una radio AM/FM/CB, una retromarcia elettrica, ammortizzatori regolabili e doppi freni a disco idraulici. Secondo quanto riferito, l’auto è rimasta con il suo primo proprietario fino a quando non è stata acquisita dal venditore nel marzo 2006.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sembra una navicella spaziale, ma esiste davvero. Bmw Modulo M89. Metà moto, metà auto

Il mezzo in vendita

Pulse: l'annuncio su Bring a Trailer
Pulse: l’annuncio su Bring a Trailer

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La prima auto elettrica è del 1991| E’ un modello conosciutissimo

La carrozzeria in fibra di vetro è rifinita in argento con accenti rossi e l’interno nero presenta due sedili disposti in tandem. Questa Pulse ha percorso 11.000 miglia. La ruota primaria anteriore misura 13″ ed è montata con un pneumatico Hankook, mentre uno pneumatico Dunlop è montato sulla ruota primaria posteriore da 15″. Gli stabilizzatori con bordo in fibra di vetro sono dotati di ruote per rimorchio da 8″.

La frenata è gestita da dischi idraulici ad entrambe le estremità e il venditore ha aggiunto ammortizzatori regolabili. La cabina di pilotaggio presenta sedili in vinile nero tandem con accenti argento e bianchi e pannelli laterali abbinati. Il volante a due razze è dotato di un gruppo di indicatori VDO che include un tachimetro da 10.000 giri/min, un tachimetro da oltre 190 chilometri orari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuova Hyundai Bayon: una navicella spaziale a meno di 20.000 euro

Il flat-four da 1.182 cc raffreddato a liquido proviene da una Honda GL1200 Gold Wing. La potenza viene inviata alla ruota posteriore attraverso un cambio manuale a cinque marce e una trasmissione ad albero. Per ora il Pulse non sembra convincere gli acquirenti su Bring a Trailer. Le offerte, infatti, si assestano appena sui 3mila dollari.