Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni partecipano al “Rally del Giglio”: “pilota e navigatore”

Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni sono amici di vecchia data e condividono il medesimo tifo calcistico per la Fiorentina

Da toscanacci quali sono, si danno un po’ alle bischerate. E le pubblicano su Instagram, per scherzarci su. E il pubblico, corposissimo, gradisce. Si divertono Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni. Del resto, si spostano e scherzano con un mito.

Carlo Conti (Getty Images)
Carlo Conti (Getty Images)

Amici da sempre

Leonardo Pieraccioni (Getty Images)
Leonardo Pieraccioni (Getty Images)

60 anni il primo, 56 il secondo. Entrambi nati a Firenze ed espressione di quella toscanità, portata tanto in televisione, quanto al cinema. Carlo Conti, infatti, è uno dei volti più noti della televisione italiana. Una carriera in RAI, dove ha condotto numerose trasmissioni di grande successo, sia nell’ambito dei quiz, che dell’intrattenimento. È stato il direttore artistico e presentatore del Festival di Sanremo per le edizioni 2015, 2016 e 2017. Inoltre, dal 2017 è il direttore artistico dello Zecchino d’Oro.

Leonardo Pieraccioni, invece, è uno degli esponenti più importanti della commedia italiana. Regista e spesso interprete dei suoi film. Dall’esordio, dirompente, de “I laureati”, nel 1995, passando per “Il Ciclone”, dell’anno successivo, con le esplosive Lorena Forteza e Natalia Estrada. Negli anni ha anche virato sulla commedia agrodolce e romantica, con “Il pesce innamorato”, “Il principe e il pirata” e “Il professor Cenerentolo”.  Sul set di “Una moglie bellissima” ha conosciuto Laura Torrisi, con cui è stato fidanzato per alcuni anni, prima che la relazione si interrompesse.

Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni sono amici di vecchia data e condividono il medesimo tifo calcistico per la Fiorentina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Carlo Conti: con un po di commozione svela un dettaglio inimmaginabile della sua vita

Le bischerate all’Isola del Giglio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Conti (@carloconti.tv)

I due, su Instagram, hanno pubblicato negli ultimi giorni alcuni video, dove scherzano a bordo di una Fiat 500 L degli anni ’70. Una delle tante versioni dell’iconica auto torinese, che ha segnato gli anni del boom economico.

Nata nell’agosto del 1968, visto il successo della 500 F. Ancor più rifinita, con tubi cromati di rinforzo ai paraurti per offrire, alla vettura più piccola d’Italia, maggiore protezione nei parcheggi o nel traffico urbano. Il cosiddetto “ercolino”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sabrina Ferilli, la dura replica alla polemica di Pieraccioni: Tu sei il padrone!

I due scorrazzano per le vie dell’Isola del Giglio con la Fiat 500 L. “Pilota e navigatore in azione !!!! Rally del Giglio” è scritto in un primo video. Poi, il secondo, notturno: “Il rally continua di notte !!! Il navigatore illumina !! Giglio Castello” sempre pubblicato sul profilo ufficiale di Carlo Conti.

I due si divertono con la storica vettura dal fregio con i baffi sostituito e dal più moderno stemma FIAT rettangolare. Come nella F, clacson spostato più in basso, al supporto della balestra; targhetta identificativa con la scritta “FIAT 500 L” su due barre sovrapposte. Prezzo di listino nel settembre 1968: 525.000 lire

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Fiat 500 nata per i giovani: velocità ridotta e consumi da scooter VIDEO