L’Italia divisa in due: il dubbio amletico tra Vespa o Lambretta. Ecco le differenze

E’ l’Italia delle rivalità e dei dualismi. E, anche in questo caso, è una bella gara. Voi chi scegliereste tra queste due “signore”?

Lambretta LI (Wikipedia)
Lambretta LI (Wikipedia)

Fausto Coppi o Gino Bartali? Sandro Mazzola o Gianni Rivera? Sofia Loren o Claudia Cardinale? E’ l’Italia delle rivalità e dei dualismi. E, anche in questo caso, è una bella gara. Un testa a testa per vincere il premio di due ruote più famosa e iconica della storia d’Italia. Entrambe sono oggi oggetti e modelli da collezionisti. Tra la Vespa e la Lambretta, voi chi scegliereste?

La Lambretta: un po’ di storia

Lambretta design
Il progetto originario della Lambretta (Wikipedia)

La Vespa, come è notorio, è la due ruote realizzata dalla Piaggio, brevettato il 23 aprile del 1946, su progetto dell’ingegnere aeronautico Corradino D’Ascanio. La Lambretta è uno scooter italiano prodotto dalla industria meccanica Innocenti di Milano, nel quartiere Lambrate, dal 1947 al 1972. Il nome “Lambretta” deriva esattamente dal fiume Lambro, che scorre nella zona in cui sorgevano proprio gli stabilimenti di produzione.

Nel 1922 Ferdinando Innocenti di Pescia diede vita ad una fabbrica di tubi d’acciaio a Roma. Nel 1931 spostò tutti i propri affari a Milano, costituendo nel 1933 a Lambrate la più grande fabbrica di tubazioni d’acciaio senza giunti.

Nell’immediato Secondo Dopoguerra, l’azienda si dedica alla realizzazione del rivoluzionario scooter. Che vede la luce effettivamente nel 1947. Il successo è subito enorme. E la Lambretta, nei quasi 25 anni di produzione, venisse costruita su licenza anche in Germania, Gran Bretagna, Argentina, Brasile, Cile, India e Spagna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sembra una vecchia Lambretta, in realtà è una stilosissima Harley Davidson FOTO

Il confronto Lambretta – Vespa

Lambretta SX (Wikipedia)
Lambretta SX (Wikipedia)

Come la Vespa, anche la Lambretta aveva un motore a 2 tempi funzionante a miscela olio-benzina, 3 o 4 marce, con una cilindrata che variava dai 39 ai 198 cm³. La Vespa, però, venne costruita con un telaio a un solo pezzo.  La Lambretta, invece, aveva una struttura tubolare più rigida su cui veniva assemblata la carrozzeria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Raffaella Carrà, quando ha fatto impazzire l’Italia: le foto sono da censura!

Un’altra differenza, soprattutto agli inizi, era la carrozzeria. La Vespa era infatti totalmente carenata. Mentre la Lambretta era a “carrozzeria scoperta”. E questo è sempre stato uno dei tratti caratteristici dello scooter milanese. La rivalità si acuì quando, successivamente, anche la Lambretta divenne carenata e fu quasi accusata di “plagio” dalla rivale.

Il modello TV fu il primo scooter al mondo a montare il freno a disco anteriore. Una caratteristica che, però, le ha sempre accomunate è stata la facilità con cui potevano essere modificate e personalizzate. Dagli specchietti alla carrozzeria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Come ti trasformo la Vespa | Ecco il kit per renderla Ecologica

E poi, ovviamente, condividevano l’amore degli italiani. Da sempre divisi. E voi, piuttosto, non avete ancora detto quale preferite tra le due.