Quando si dice che le vecchie auto erano dei carrarmati – VIDEO

Ce ne vuole di inventiva per trasformare un vettura di segmento B in un carrarmato. Ecco cosa è successo

Renault Clio carrarmato 2
Il fumo sprigionato dalla Renault Clio trasformata in tank (YouTube)

Su YouTube è una celebrità. 756mila followers non sono affatto pochi. Master Milo li aggiorna, continuamente, sulle sue creazioni. Auto, spesso ordinarie, che diventano dei veri e propri “mostri”. Questa volta, tocca alla Renault Clio trasformarsi in un carrarmato.

Le creazioni di Master Milo

Renault Clio carrarmato 3
La Renault Clio carrarmato (YouTube)

Si diverte Master Milo. Innovativo youtuber che condivide, di volta in volta, le proprie creazioni. Su YouTube, mostra l’avanzamento continuo dei propri progetti. Creazioni curiose, che attirano l’attenzione non solo dei patiti di autovetture.

E sono molto interessanti le interazioni ai video di Master Milo. Gli utenti, infatti, commentano, approvando o criticando. Ma, soprattutto, suggerendo ulteriori modifiche. Vale per tutte le creazioni proposte, compresa la Renault Clio che, da “banale” utilitaria francese, è diventata un vero e proprio carrarmato. Con tanto di cingolati.

Insomma, ce ne vuole di inventiva per trasformare un vettura di segmento B in un carrarmato. La Renault Clio, prodotta a partire dal 1990, ha avuto cinque serie. Ma una variante come questa, è davvero unica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Renault Clio: un’utilitaria usata da 80.000 euro! E’ tutto VERO.

La Renault Clio diventa un carrarmato

Qualcuno suggerisce anche di montare sul tetto un cannone per sparare patate. Insomma, anche con i cingolati, la Renault Clio non incute troppo timore. Proprio i cingolati, nella creazione di Master Milo, sono stati montati per aderire bene alle ruote della Clio.

Al centro dell’auto, inoltre, è stata installata una terza ruota per avere il cingolo sempre in tensione. Così, Master Milo conta di dare alla sua creatura un grip maggiore sul terreno. La trazione, infatti, continua a essere anteriore. Un tratto caratteristico, infatti, è il fatto che le vetture non vengono stravolte. Il tank ideato da Master Milo, infatti, mantiene il piccolo motore quattro cilindri della Clio.

Forse, questo bestione avrebbe bisogno di qualcosa di più potente per muoversi agilmente. Il fumo che fuoriesce e che invade le immagini sembra quasi un diversivo per confondere i nemici. Ma, in realtà, è il più chiaro segnale della sofferenza del mezzo. E, infatti, alla fine del video la frizione si rompe.