Maurizio Mattioli: dopo il grave lutto, continua a vivere nei ricordi – Video

Il famoso attore e comico romano Maurizio Mattioli, dopo l’accusa di spaccio, dove poi è stato assolto,  si vede costretto ad affrontare una nuova impellente battaglia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MAURIZIO MATTIOLI (@mattiolimaurizioreal)

Potrebbe interessarti>>>Massimo Boldi e il “vizio incurabile” che non gli da tregua da anni: gli ha cambiato la vita

Se serve un personaggio con il tipico volto, la tipica espressione, il tipico accento romano, ad interpretarlo è quasi sempre lui. Maurizio Mattioli è uno dei volti più noti della comicità e del cinema da ridere italiano. Tramite il proprio profilo Instagram ufficiale tradisce però anche una inaspettata passione per i motori.

Maurizio Mattioli, core de Roma

Ha da poco compiuto 71 anni. Ma la sua carriera è ancora attivissima. Attore, comico, doppiatore. Maurizio Mattioli ricopre numerosi ruoli. Sempre con Roma e il suo accento nel cuore e sulle labbra. Quasi mai protagonista, ma comunque fondamentale in ogni cast che voglia far divertire lo spettatore.

Fin dagli anni ’70 interpreta spesso il romano di borgata. Talvolta arricchito, ma che non perde mai quella scorza di uomo senza buone maniere. Recita in numerosi film di Neri Parenti e Carlo Vanzina. Da “Anni ‘90” a “Vacanze di Natale 95”, passando per “Fantozzi – Il ritorno” e, più recentemente, “Un’estate ai Caraibi” e “Lockdown all’italiana”, di Enrico Vanzina.

Ma la sua popolarità è legata anche alla sua partecipazione alle stagioni del “Bagaglino”. Uno dei fedelissimi del format creato da Pier Francesco Pingitore. Nella sua carriera ha anche svolto il ruolo di doppiatore in alcuni cartoni animati, come “Z La Formica”. In epoca recente, un ruolo importante nella fortunata serie “I Cesaroni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mara Venier: in giro con la sua auto non passa di certo inosservata

La Ferrari Mondial

Ferrari Mondial Wikipedia
Ferrari Mondial (Wikipedia)

Sul proprio profilo Instagram, però, Maurizio Mattioli si scopre anche appassionato di motori. Pubblica un video, rigorosamente in bianco e nero e con musica malinconica, a bordo di una Ferrari Mondial. Una vettura storica, prodotta dalla casa automobilistica di Maranello tra il 1980 e il 1993.

La denominazione Mondial era dedicata alla vittoria nel campionato mondiale di F1 del 1979. Design affidato a Pininfarina, come nelle migliori tradizioni.

La Mondial 8 fu una delle prime world car della Ferrari, con un telaio tubolare, passo allungato e motore trasversale. L’auto adottava un motore motore V8 di 2926 cm³ da 214 CV derivato da quello della Ferrari 308 GTB abbinato ad un’alimentazione ad iniezione Bosch K-Jetronic. Sospensioni indipendenti e cinque perce per una velocità massima di 220 km/h.

Della Mondial 8 furono costruite solo 703 unità. Successivamente vennero costruite altre versioni: Mondial Quattrovalvole, Mondial 3.2, Mondial T e Mondial Moneytron.