La Ferrari peggiore di sempre: il giudizio di uno che se ne intende

Un celebre conduttore e giornalista, ha acquistato un Ferrari Mondial del 1985 e il suo giudizio sull’auto italiana è stato schietto e sincero. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chris Harris (@harrismonkey)


La Ferrari Mondial 3.2 del 1985, che va a migliorare esteticamente e meccanicamente il modello lanciato nel 1980, è un’auto poco convenzionale se si guarda alle tante supercar presentate dall’azienda italiana negli anni Ottanta. Una cabrio, quattro posti e un motore centrale. Caratteristiche che in quel periodo trovano riscontro solamente nella Lotus Evora. Questa Ferrari possedeva, e possiede ancora, un motore V8 da 3,2 litri montato trasversalmente con erogazione da 270 CV. Potenza che permette a questa Rossa di raggiungere, anche grazie al peso “piuma” di soli 1.607 kg, i 250 km/h di velocità massima.

E ad accaparrarsi una Ferrari Mondial è stato Chris Harris, il celebre conduttore di Top Gear, che ha deciso di acquistarne un modello versione 3.2 a un prezzo stracciatissimo: 29.188 dollari, poco più di 24.000 euro al cambio attuale. Una cifra che attualmente non permetterebbe neanche di versare un deposito cauzionale per acquistare un’auto della casa di Maranello.

Potrebbe anche interessarti >>> Avete mai visto la “Ferrari” giapponese? Il prezzo è lo stesso – Foto

Chris Harris acquista una Ferrari Mondial e ne resta soddisfatto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chris Harris (@harrismonkey)


In quanto giudizi netti e spesso anche negativi, Chris Harris ci ha svoltato una carriera ma per la sua nuova Ferrari Mondial ha solo commenti positivi nonostante una premessa iniziale non da poco: “È indiscutibilmente la Ferrari decappottabile più schifosa mai realizzata”. 

Il conduttore britannico ha poi proseguito e chiuso sistemando il tiro: “Naturalmente la prima versione della Mondial lanciata all’inizio degli anni Ottanta era davvero ridicola. Mentre questa versione 3.2 mi sembra più appropriata allo spirito che Maranello voleva trasmettere attraverso una vettura di questo genere. È un pezzo di gioia! La adoro!”. 

Potrebbe interessarti anche >>> Sabrina Salerno: a 53 anni, “Monta” e “Smonta” la Ferrari – Foto