Avete mai visto la “Ferrari” giapponese? Il prezzo è lo stesso – Foto

Il Giappone pensa di aver raggiunto la perfezione. Grazie al motore e alle prestazioni. Ma anche grazie a quel tocco artigianale che crea i capolavori.

Honda NSX 2
Il retro della Honda NSX (Honda)

Due posti. Come tutte le auto sportive che si rispettino. Dopo anni di lavoro, la Honda pensa di aver raggiunto la perfezione con la NSX. E, in effetti, siamo di fronte a una vera e propria supercar.

La Honda NSX

Honda NSX 3
Il quadro della Honda NSX (Honda)

La Honda NSX appare progettata per le massime prestazioni in ogni condizione di guida. Le basi della nuova NSX: ibrida, potente e sportiva. Una maggiore potenza comporta anche maggiori sfide. Per controllare questa potenza abbiamo dovuto spostare il focus sul conducente, ottenendo come risultato la sensazione di totale connessione durante la guida, un feeling quasi impensabile.

Agli “International Engine of the Year Awards” il motore della Honda NSX è stato premiato come “Miglior Nuovo Motore” del 2017. Il sistema propulsore ibrido benzina-elettrico, formato dal motore V6 doppio turbo da 3.5 litri, da un motore elettrico e da due unità elettriche (TMU Twin Motor Unit), è risultato essere il più avanzato e con le più alte prestazioni al mondo, con una risposta istantanea e impeccabile.

Il propulsore, da solo eroga 507 CV. Va poi considerato un complesso ibrido con tre motori elettrici: quello posteriore da 48 CV e altri due da 37 CV ciascuno. Oggetto di valutazione per la Honda NSX sono stati prestazioni, rumorosità, consumi e piacere di guida. Per l’azienda l’auto può raggiungere 308 km/h di velocità massima e uno “0-100 chilometri orari” in meno di tre secondi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Honda NSX | La supercar nata (anche) ‘grazie’ ad Ayrton Senna

Lavoro artigianale

Honda NSX
La Honda NSX (Honda)

I capolavori, si sa, meritano una inventiva e un tocco artigianali.  Nel Performance Manufacturing Centre, in Ohio, costruito appositamente e ora completamente ristrutturato, il telaio e i processi di verniciatura della Honda NSX sono gestiti da macchine speciali. Il resto dell’auto è realizzato a mano dall’inizio alla fine. È proprio questo tocco umano a rendere NSX così speciale.

Grazie alla preparazione meticolosa e alle tecnologie d’avanguardia utilizzate, il conducente della Honda NSX risulta sempre perfettamente in contatto con la vettura, sotto ogni aspetto. Le linee dei sedili, dei pannelli delle portiere e della console centrale accolgono conducente e passeggero in tutta sicurezza. Non enorme il bagagliaio, 110 litri. Ma è comunque il più capiente della categoria.

Il prezzo della Honda NSX supera di poco i 200mila euro. Un prezzo da supercar. Comunque inferiore ai modelli di altri marchi concorrenti.