La McLaren dedicata ad Ayrton Senna come non si era mai vista prima – Video

Un’auto così non si era mai vista prima, ed è il sogno di tutti gli appassionati, grandi e piccoli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da LEGO Italia (@legoitaly_official)

Circa mezzo milione di mattoncini. Quelli necessari per costruire la riproduzione della McLaren.

Una versione a grandezza naturale della Mclaren Senna LEGO Speed Champions. Quanti mattoncini sono serviti secondo te? Così il profilo Instagram ufficiale della Lego presenta la straordinaria creazione.

Un mito di nome Ayrton

Tre nomi iconici in un’unica creazione. A cominciare dalla Lego, storica azienda che con i suoi mattoncini assemblabili fa divertire i bambini (ma non solo) dal 1949. E poi la McLaren, la grande casa automobilistica che in Formula 1 ha vinto tutto e in varie epoche. Un marchio reso iconico soprattutto da lui, uno dei piloti più amati della storia. Ayrton Senna.

Su di lui sono stati realizzati film e documentari. Sono stati scritti libri e canzoni. E non solo a causa della sua tragica scomparsa, l’1 maggio del 1994, con l’incidente nel corso del Gran Premio di San Marino. Senna era già un mito da vivo. Vincitore di 41 gran premi, è considerato da sempre uno dei più grandi piloti di sempre.

Ma a far innamorare i tifosi del pilota brasiliano, non fu solo il suo sconfinato talento, ma anche la sua riconosciuta umanità. Doti che lo resero benvoluto da tutti, anche tra i box del circuito di Formula 1.

La McLaren Lego

Così, dunque, la Lego celebra il campione. Con circa mezzo milione di mattoncini. Quelli necessari per costruire la riproduzione della McLaren: 474 centimetri di lunghezza e 120 centimetri di altezza. Quasi tremila ore di lavoro per i dieci specialisti che hanno creato un modellino straordinario.

La supercar è stata prodotta in 500 esemplari. Ciascuno dal costo di quasi un milione di euro. Il tratto caratteristico della McLaren di Ayrton Senna è che è formata sì con i mattoncini della Lego. Ma anche con parti reali dell’autovettura. Non solo i loghi e i sedili, che fanno più parte del design. Ma anche componenti fondamentali per qualsiasi Formula 1. Le ruote, i sedili, i pedali. L’auto è peraltro dotata di un generatori di suoni che può riprodurre il rombo del motore V8 biturbo 4.0 da 800 CV.

Sembrerà quasi sentirla sfrecciare sui circuiti del mondo. Guidata dal mito, Ayrton Senna.