La guida autonoma sui camion: Scania in prima linea nel processo

Scania è un’eccellenza italiana nel mondo, anche per il ritmo con cui sfornano continue novità in fatto di camion e non solo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Scania Italia (@scaniaitalia)

Scania è un’eccellenza italiana nel mondo, tramite lo spirito innovativo che sempre ha accompagnato questa azienda, specializzata soprattutto in grandi mezzi, nel senso di grandezza vera e propria, tra camion e autobus.

Focalizzandoci sui primi, essi hanno appena portato la società a vincere per il quinto anno di fila il premio Green Truck Award, organizzato da due riviste tedesche. La vittoria non fa altro che migliorare ulteriormente l’immagine di Scania, che ha partecipato al test-evento organizzato per il premio, con il suo R410.

Questo camion ha offerto una corsa speciale, con un grande risultato che ha fatto fuori i concorrenti delle altre aziende. Difatti, i suoi 430 cavalli sono stati decisivi per ottenere la vittoria, con una velocità massima in media più alta, e in più anche con i consumi più nella norma rispetto agli altri.

Insomma, Scania R410 è certamente uno dei migliori camion in circolazione, così come i prossimi della società di trasporti italiana. Il prezzo è chiaramente alto, aggirandosi sui 155mila euro, ma per le varie compagnie non sarà un problema acquistare una flotta per andare sul sicuro.

Potrebbe interessarti >>> Il 30 giugno arriva eActros, il bisonte Mercedes | Cosa sappiamo

Scania, la guida autonoma è già il presente

scania guida autonoma
Cmaion a guida autonoma di Scania (scania.com)

Scania sa che per mantenere la sua predominanza nel settore deve assolutamente puntare sul futuro e renderlo presente, per questo il focus è sulla guida autonoma. Difatti, l’azienda ha già avuto l’ok dall’Agenzia dei Trasporti svedese per testare i suoi camion senza conducente.

Le partnership per arrivare a dei test vittoriosi sono fondamentali, e per questo Scania si è alleata con TuSimple, società leader per quanto riguarda la guida autonoma. Inoltre, un altro accordo c’è anche con TRATON, gruppo filiale di Volkswagen.

Potrebbe interessarti >>> Avete mai visto un camion guidare da solo? POD rompe gli schemi

Passando a come saranno esteticamente e meccanicamente i camion del futuro non troppo lontano, ecco che la cabina non esisterà più, visto che la presenza dell’uomo non è più necessaria. Inoltre, ciò aumenta anche la capienza, con la possibilità di trasportare più merci.

Scania, dunque, è all’avanguardia per quanto riguarda il mondo dei trasporti merci. Ciò riguarda sia i viaggi a lungo raggio, sia quelli a breve raggio nei cantieri in costruzioni. Fatto sta, che il futuro è stato anticipato dall’azienda italiana, con la guida autonoma non più vista come un’utopia, bensì come una necessità.