In California viene “discriminata” la nuova Porsche 911 GT3 | Il motivo

Regole stringenti. Forse troppo, per qualcuno. Ma comunque, la legge è legge. E va rispettata. Anche se hai o vuoi una Porsche.

Porsche 911 GT3
La Porsche 911 GT3 (da Porsche)

Brutte notizie per chi aspettava la nuova Porsche 911 GT3. Almeno, se si vive in California. Regole troppo stringenti impediranno di godere appieno del nuovo bolide. Ma c’è chi spera in una revisione delle normative.

California inflessibile

Porsche marchio
Il marchio Porsche (Getty Images)

Lo Stato della California ha vietato la vendita della nuova Porsche 911 GT3 con cambio manuale. La nuova supercar della casa automobilistica tedesca, infatti, infrange le regole che lo Stato americano ha sulla rumorosità dei veicoli. Regole troppo stringenti, forse. Ma di certo la legge non chiuderà un occhio, né tapperà le orecchie. A meno che, sull’onda emotiva, non si arrivi a una revisione del regolamento sulle emissioni sonore.

La nuova Porsche 911 GT3 può essere venduta solo nella versione con cambio automatico a doppia frizione. Il cambio automatico, infatti, rispetta gli standard previsti dalla California. Come è noto, la natura federale degli USA, permette ai singoli stati di adottare misure (talvolta bislacche) e avere leggi vigenti solo all’interno dei propri confini.

Non una buona notizia, visto che le prime consegne della nuova 911 GT3 sono previste tra l’autunno 2021 e l’inizio 2022.  A essere penalizzati, quindi, sono la casa automobilistica e i dealer. Ma, soprattutto, gli appassionati. Che attendono queste versione Porsche con grande entusiasmo. L’automobilista può avere tutto sotto controllo: il nuovo Track Display con tutti i dati di guida rilevanti per il circuito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Porsche 911 è come il vino: più invecchia e più costa – Foto

Cosa si perdono gli appassionati

Porsche 911 GT3 interni
Gli interni della Porsche 911 GT3 (da Porsche)

I sedili sportivi Plus con imbottiture laterali rialzate, regolazione elettrica dell‘altezza del sedile e dello schienale e regolazione longitudinale manuale sono di serie. Nella 911 GT3, i fianchi sono rivestiti in pelle, le fasce centrali dei sedili sono in Race-Tex nero, la scritta “GT3” è ricamata in argento sui poggiatesta. Nella 911 GT3 con pacchetto Touring, lo stemma Porsche è impresso sui poggiatesta e le fasce centrali dei sedili sono rifinite in tessuto. I fianchi dei cuscini dei sedili e degli schienali sono sportivi, ben imbottiti e offrono un ottimo contenimento laterale, anche nella zona del bacino. Il guscio dello schienale è in argento scuro.

La 911 GT3 con pacchetto Touring è particolarmente sportiva, soprattutto su strada. Grazie a un‘ingegnosa aerodinamica, mostra a ogni curva dove andare, anche senza un alettone posteriore di grandi dimensioni. La Porsche monta ampie lamelle per una maggiore deportanza: il nuovo diffusore posteriore. Paraurti anteriore con ampie aperture per un raffreddamento ottimale dei freni.

Niente da fare, dunque, per quello che, anche ufficialmente, la Porsche ha sempre definito un “sound autentico”. Sviluppato a Flacht, dal circuito a casa: il motore aspirato da 4 litri e 6 cilindri. La settima edizione della GT di Porsche grazie anche al cambio a 7 marce offre una potenza di 375 kW (510 CV) a un prezzo base di 176.855 euro.