Barbara D’Urso non resiste al fascino della supercar di Zangrillo

Il gossip è parte integrante della cultura moderna italiana e comprende i vip italiani. Di alcuni possiamo ammirare anche macchine bellissime.

Barbara D'Urso
Barbara D’Urso (GettyImages)

Barbara D’Urso è una delle conduttrici più famose e amate in Italia. Grazie ai suoi programmi di successo, infatti, è spesso al centro dell’attenzione della televisione italiana. Inoltre in passato è stata protagonista di varie Serie TV, Dottoressa Giò su tutte, e film importanti.

Nata a Napoli nel 1957, ha vissuto tra sofferenze (la perdita della madre a soli 11 anni) e soddisfazioni (la seconda moglie del padre diventerà presto una persona fondamentale nella sua vita).

A 19 anni lascia la Campania per andare a Milano e tentare di diventare modella. Tuttavia, a causa della sua altezza, dovrà rinunciarvi presto. Ma come detto oggi Barbara D’Urso può considerarsi una donna di assoluto successo che, anche sentimentalmente, non se la passa per niente male.

Barbara D’Urso: non ci sono (quasi) più dubbi adesso

zangrillo d'urso
Amici di Barbara D’Urso (GettyImages)

Barbara D’Urso è una professionista di grande successo che anche nella sua vita privata può considerarsi realizzata. Non solo per i suoi figli, per i quali ha sempre ammesso un amore incondizionato, ma anche per Francesco Zangrillo.

La presentatrice e l’assicuratore sono stati visti più volte insieme. Come svelato dalla rivista Oggi, infatti, sembra ormai più di un’amicizia quella tra i due. E qualche sera sono stati “beccati” mentre si dirigevano a casa dello stilista Francesco Scognamiglio.

La D’Urso, a questo appuntamento nel quale era presente anche l’amico Raffaello Tonon, è arrivata con l’autista. Successivamente ha incontrato Zangrillo, arrivato a bordo di una potentissima supercar, con la quale ha poi riaccompagnato, a fine serata, Barbara a casa.

L’auto di Zangrillo: caratteristiche e prezzo

Bmw M4
Bmw M4 (GettyImages)

Abbiamo parlato del più che probabile intimo rapporto fra Barbara D’Urso e Francesco Zangrillo. Ma adesso concentriamoci sulla vettura dell’assicuratore italiano, ovvero la Bmw M4.

Questa Coupé che ha ereditato la potenza dalla precedente Serie 3, ha caratteristiche veramente intriganti – anche se probabilmente non è disponibile ad un prezzo così tanto accessibile (supera ampiamente i 70.000 euro).

Potrebbe interessarti>>> BMW in prima linea per l’ecologia: la svolta green del colosso tedesco

Il punto forte di quest’automobile, comunque, sono ovviamente le prestazioni. L’auto tedesca è costituita da un 6 cilindri in linea. Sono 411 i Cv di potenza. In 4,3 secondi raggiunge i 100 km/h e la velocità massima tocca i 250 km/h.

Insomma, in quanto a propulsore la casa tedesca non si è trattenuta per niente. Anche gli interni attirano non poco il guidatore. A partire dal cambio a sei marce, una rarità in questo genere di vetture al giorno d’oggi.

Il volante è sportivo e i sedili sono rivestiti parzialmente in pelle. Presente anche il navigatore di serie da 8,8”. Tanti gli optional, anche se uno su tutti fa storcere il naso.

Potrebbe interessarti>>> BMW: i modelli elettrici si muoveranno sulla musica di un grande compositore

Il sistema di disattivazione dell’airbag anteriore destro, che è indispensabile se si prevede di montare sul sedile del passeggero un seggiolino per bambini: 60 euro da spendere.

Anche se, tutto sommato, per una vettura del genere si può anche scendere a “compromessi”. E Zangrillo lo ha fatto.