Piano USA per sostenere il mercato dell’elettrico | Lo schiaffo di Biden a Trump

Il nuovo presidente americano presenta un piano ambizioso per “decarbonizzare” gli Stati Uniti d’America. 174 miliardi di dollari per cancellare le politiche di Trump e rendere gli USA un Paese “green”

Traffico USA
Svolta green per il mercato dell’auto negli USA? (Getty Images)

La “svolta green” che molte cause automobilistiche stanno attuando, con la produzione sempre crescente, di veicoli elettrici, non può non passare dal supporto della politica. E gli Stati Uniti, in questo senso, si candidano a essere un’avanguardia. La nuova Amministrazione guidata da Joe Biden ha infatti predisposto un piano per incentivare il mercato dell’elettrico.

Biden cancella Trump

Donald Trump
L’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump (Getty Images)

D’altra parte, già dalla campagna elettorale, Biden aveva promesso di segnare una netta discontinuità con il proprio predecessore, Donald Trump. Soprattutto sui temi ambientali. E, in effetti, il nuovo corso che l’esponente dei Democratici vuole intraprendere rappresenta un vero e proprio schiaffo alle politiche portate avanti per anni dal Repubblicano Trump.

Il nuovo inquilino della Casa Bianca ha annunciato un piano da 174 miliardi di dollari per sviluppare e supportare la mobilità elettrica. Circa 145 miliardi di euro. Mai nella storia un presidente degli Stati Uniti aveva pensato a un investimento del genere per la transizione ecologica dell’auto.

Biden vuole “decarbonizzare” gli Stati Uniti d’America. Un progetto ambizioso che dovrebbe avere completa attuazione entro il 2050. Per far questo, la nuova Amministrazione punta anche a una revisione del fisco. E a tremare sono le multinazionali, che avranno dure ripercussioni con la rimodulazione. Così, quindi, Biden mette nel mirino la Cina. Ben 120 miliardi di dollari andranno e alla ricerca tecnologica avanzata. Perché la rivalità con il colosso orientale è sempre molto forte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Cina invade il mercato europeo delle auto elettriche. Tesla & C. avvisati.

Il piano Biden

Joe Biden
Il presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden (Getty Images)

Eppure, gli Stati Uniti prevedono già un incentivo per chi intende acquistare un veicolo elettrico. 7500 dollari, che non sono pochissimi. Ma Biden vuole fare di più. Probabilmente spinto anche dai numeri incredibili di Tesla e General Motors. Sono già oltre le 200mila unità. Soglia limite, oltre la quale il valore dei crediti scende sensibilmente.

Il Governo vuole incentivare l’acquisto di mezzi pubblici elettrici. Ma ben presto, la politica di Biden dovrebbe indirizzarsi verso le vetture private. La stessa Casa Bianca avrebbe pure redatto un documento in cui esorta le case automobilistiche a produrre pick up green.

Arriveranno quindi incentivi per i nuovi impianti di produzione di batterie. 15 miliardi dovrebbero inoltre finire per la realizzazione di stazioni di ricarica. Tutto entro il 2030. Per poter così, quasi automaticamente, alimentare la nascita di imprese che si occupano dell’elettrico. Si deve pensare a chi produce. Ma, soprattutto, a chi acquista. Potrebbero arrivare fino a 100 miliardi di dollari gli sconti per i consumatori. L’intenzione di Biden è quella di introdurre un tetto ai modelli che potranno essere acquistati beneficiando degli incentivi governativi. In un’ottica di redistribuzione delle ricchezze, saranno esclusi quelli di lusso.