Lego e Meccano storia vecchia | Oggi i bimbi costruiscono automobili

Dai classici giocattoli per bambini alle iconiche costruzioni da fare tutti insieme in famiglia. Ci sono novità veramente per tutti

Infento più di un giocattolo
Infento (infento.com)

Avete mai acquistato ai vostri figli dei Lego o, per i più nostalgici, Meccano? O ancora meglio, vi siete mai divertiti in famiglia a costruirne insieme? Ecco, adesso grazie ad Infento, che si ispira ad entrambe le aziende, potrete aspirare a fare qualcosa di più.

Si tratta della prima azienda al mondo ad aver sviluppato un kit per le famiglie che permette di costruire dei veri e propri veicoli. Sì, avete capito benissimo.

Potrebbe interessarti>>> Micro Car o “Macchinette”, status symbol dei teenagers nuovo millennio

Come fare? Basta un solo kit e una chiave esagonale per mettersi a lavorare su innumerevoli creazioni che possano far contenti sia i bambini che gli adolescenti.

Girello, scooter, triciclo, bicicletta, go-kart, skibock, slitta e molto altro ancora grazie ai tanti pezzi di Infento che di certo aiutano a sprigionare la fantasia di tutta la famiglia.

Infento: nascita e sviluppo di un’idea davvero particolare

Infento più di un giocattolo
Infento (infento.com)

Questo particolare progetto nacque nel 2010, mentre nel 2012 venne lanciato il primo prodotto sul mercato. Un kit educativo studiato appositamente per le scuole e per dare ai bambini un set di competenze tecniche per il futuro.

Grazie ad opinioni sempre più positive da parte di genitori ed istituti, l’azienda decise di sviluppare un’idea che fosse perfetta per la famiglia. E così è stata lanciata una linea di prodotti su Kickstarter.

Potrebbe interessarti>>> Le Tesla come gli iPhone? Ecco la rivoluzione dell’azienda di Elon Musk

Alla fine del 2016 Infento ha creato il proprio sito web dove tutti possono acquistare i prodotti che desiderano maggiormente. Ad ogni modo, quest’azienda sta crescendo molto rapidamente sia a livello di idee che di personale con oltre 25 sviluppatori che ne fanno parte.

Il lavoro si svolge principalmente in due luoghi: ad Amsterdam in Olanda per i clienti europei e a Chicago in Usa per servire quelli nordamericani.

Questi kit, e di questo chi ha dato vita al progetto può solo che andarne fiero, vengono consegnati in ben 45 nazioni diverse. Ciò dovrebbe rendere l’idea di quanto Infento abbia fatto e molto probabilmente continuerà a fare in futuro: decisamente più di giocattoli per bambini.