Lancia Delta Integrale 2021: al via la produzione di 50 esemplari | VIDEO

GCK, azienda legata al mondo dell’automotive principalmente per i rally, ha modificato una Lancia Delta Integrale in modo innovativo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @gckexclusive

I rally per molti anni sono stati il regno della Lancia, che contendeva alle marcate tedesche il titolo costruttori e piloti nel mondiale. A questo avrà pensato la GCK (Green Corp Konnection), azienda francese attiva nel mondo delle corse, soprattutto rally ma anche nella Dakar, la gara più dura nel deserto, quando si sono ritrovati di fronte alla Lancia Delta Integrale.

Questa macchina, è un vero e proprio mito del mondo delle automobili per tutti gli appassionati, e allora la scuderia francese ha deciso di renderla innovativa, soprattutto per quel che riguarda il motore, con l’introduzione dell’elettrico.

In pratica, ciò che ha fatto GCK con la Lancia Delta Integrale, è stato sottoporla a “restomod“, cioè restauro modificato. Questo consiste nel modificare un veicolo applicando la tecnologia contemporanea e sostituendola a quella con cui è stata realizzata. Ecco spiegato il motivo dell’elettrico.

Potrebbe interessarti >>> Stellantis “ri”LANCIA il marchio lusso con Anthea: il rendere possibile

Lancia Delta Integrale elettrica, nuove caratteristiche

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @gckexclusive

La nuova Lancia Delta Integrale elettrica è stato provata in Francia da GCK sul circuito di Clermont-Ferrand, noto anche come circuit de Charade. Qui, alla guida si è posto un mito del rally, ovvero Didier Auriol, ex pilota Lancia e vincitore del mondiale con Toyota nel 1994.

Il francese ha potuto sperimentare con soddisfazione la versione Evo-e, di cui saranno prodotte ben 36 esemplari, mentre altri 11 saranno quelli di Evo-e-Rally, che permetterà di guidare un’automobile sempre elettrica ma con prestazioni elevate.

Potrebbe interessarti >>> Lancia Delta Integrale e non solo | Quante vetture abbandonate ritrovate in un garage

Riguardo i dati tecnici, ancora non sappiamo molto della nuova Lancia Delta Integrale elettrica. Ma GCK ha fatto sapere che ci sarà un solo motore a zero emissioni collegato alla trazione integrale 4×4. Inoltre, il team francese ha anche sviluppato un cambio manuale apposito per il propulsore.

Il mito della Lancia Delta Integrale, dunque, rivivrà ancora a distanza di anni, seppure con il motore elettrico. Le vendite partiranno a breve e la possibilità di acquistarla (il prezzo ancora è sconosciuto) ci sarà in tutto il mondo. Non ci resta che aspettare ancora un po’ per poter vedere questo capolavoro di nuovo su strada.