“Pronto polizia? C’è un pazzo che distrugge le auto” | E’ un personaggio della TV

La polizia è stata chiamata in causa per via di Richard Hammond, storico conduttore britannico, per via di un parcheggio non proprio ortodosso.

Tutti sappiamo che i parcheggi devono essere fatti con cura, così da non distruggere la propria auto o quella degli altri. Figuriamoci, poi, se un guidatore colpisce le altre macchine di proposito per farsi spazio e entrare nella piazzola.

Ciò è successo in Inghilterra, e i passanti hanno subito allertato la polizia. Tuttavia, non si sono resi conto che alla guida della vettura c’era Richard Hammond, storico conduttore di Top Gear, e da diversi anni passato a Amazon Prime Video con The Grand Tour.

Insieme a lui, ovviamente, i compagni di sempre, James May e Jeremy Clarkson. In pratica, ciò che i passanti hanno visto per poi chiamare la polizia, era una scena preparata proprio per il programma. Questo, dunque, è una delle tante scenette alle quali i tre presentatori ci hanno abituato negli anni.

Potrebbe interessarti >>> Con Vanderer, vacanze senza pensieri, il mini-camper tedesco che ti porta ovunque.

Hammond, May e Clarkson, un trio perfetto

richard hammond
Hammond, Clarkson e May, presentatori di The Grand Tour (Getty Images)

Tutti gli appassionati di motori hanno visto almeno una volta nella vita Top Gear, e tutti si sono meravigliati dopo il divorzio avvenuto con la BBC da parte di Hammond, May e Clarkson. Per fortuna, sono passati a Amazon con The Grand Tour, il quale programma è iniziato nel 2016. Dopo tre stagioni “normali“, hanno deciso con la quarta del 2019-2020 di fare solo degli speciali in giro per il mondo.

Purtroppo, la pandemia ha rallentato i piani, tanto da far uscire due speciali a distanza di un anno l’uno dall’altro. Infatti, il primo è uscito a dicembre 2019, con il trio impegnato sulle barche in Vietnam, mentre il secondo è arrivato nello stesso mese ma del 2020, con i tre inglesi impegnati in Madagascar di nuovo sulle auto.

Potrebbe interessarti >>> Dai fornelli alla pista: la passione dello chef Alessandro Borghese

Si può certamente dire, che Hammond, May e Clarkson rappresentano un trio perfetto all’interno del mondo dei motori. Loro, difatti, riescono a trasmettere la passione giusta, oltre a una buona dose di risate, che per degli inglesi non è così scontato.

Non ci resta che aspettare, dunque, il nuovo speciale di The Grand Tour col trio. Certamente ci sarà da divertirsi, sapendo già che vedremo un parcheggio non idoneo da parte di Hammond, e l’arrivo incredibile della polizia.