Maserati, compare la F di Fangio: l’omaggio tutto speciale per l’argentino

Fangio è stato campione del mondo di F1 nel 1957 con Maserati. Adesso, la casa del tridente ha deciso di omaggiarlo.

maserati fangio
Juan Manuel Fangio sulla 250F nel 1957 (Getty Images)

La storia di Juan Manuel Fangio è una delle più incredibili all’interno del mondo del motorsport e della F1. Con 5 titoli mondiali conquistati, l’argentino è stato a lungo il più vincente della categoria, solo avvicinato da Prost tra anni 80 e 90, è poi stato superato da Schumacher nel 2003, e da Hamilton nel 2019.

Tra i suoi 5 titoli, l’ultimo è stato vinto con la Maserati 250F, della scuderia Officine Alfieri Maserati, che oggi si chiama Maserati Squadra Corse. E, proprio in occasione dei 95 anni dal debutto della prima auto da corsa del tridente, datato 26 aprile 1926, ecco che la casa ha svelato al salone di Shangai Ghibli e Levante F, dove la lettera sta per Fangio.

Le due special edition, già nelle colorazioni, riportano alla mente le monoposto guidate dal pilota argentino, non solo nel 1957, ma anche nel 1953 al debutto assoluto in F1. L’azzurro e il rosso rappresentano due tributi alla storia.

Potrebbe interessarti >>> Maserati, con Bora si aprì una nuova era: MC20 prova a fare lo stesso

Maserati Ghibli e Levante F, caratteristiche

maserati ghibli
Maserati Ghibli e Levante F (maserati.com)

Partendo dalla berlina, la Maserati Ghibli F Tributo è di colore azzurro, non solo all’esterno, ma anche all’interno. Riguardo il motore, esso propone una doppia alimentazione benzina e gasolio, con una potenza generata che varia tra 250 e 430 cavalli a seconda della scelta.

Passando alla Levante F Tributo, questa è di colore rosso proprio come le auto da Formula 1 guidate da Fangio. Il SUV è stato ibridizzato rispetto alla versione base, con la presenza di due propulsori, uno termico e un altro con sistema ibrido, per un totale di 330 cavalli di potenza.

Potrebbe interessarti >>> Lazareth Wazuma V12, il quad francese con motore Maserati da 460 cavalli. Video

Inoltre, le due vetture oltre alla scelta di fare pendant tra i colori di esterni e interni, montano gli stessi cerchi in lega neri da 21 pollici, i loghi del marchio sempre neri e lo stesso colore anche per tutto il paraurti anteriore.

L’omaggio di Maserati per Fangio, dunque, vuole ricordare uno dei più grandi piloti di tutti i tempi. L’argentino ha fatto la storia, e la casa del tridente è diventata famosa e voluta dagli appassionati, anche grazie a lui.