Renault Twizy a meno di 8.000€, l’unica con rottamazione moto e scooter

Se hai deciso di “abbandonare” le due ruote per passare alle 4, questo è il momento giusto. Renault offre l’elettrica Twizy ad un prezzo strabiliante e si può usufruire del bonus rottamazione anche con uno scooter o una moto.

Renault Twizy
Renault Twizy (renault.it)

In realtà Renault Twizy non è una vera e propria automobile, ma viene classificata come quadriciclo leggero, ed è stata la prima “micro” car da “adulto” a popolare, qualche anno fa, i centri urbani delle città italiane e non solo. Appena giunta sul mercato fu un vero successo, cavalcato con coraggio dalla dirigenza Renault. In effetti questo piccolo veicolo urbano rappresentava e rappresenta il futuro della mobilità cittadina. Piccola, comoda ed essenziale, con due posti non affiancati ma uno avanti e l’altro dietro stile motocicletta, con la differenza di avere 4 ruote ed un tetto sulla testa.

L’auto elettrica francese è davvero ridotta all’essenziale, nel senso che tutto quello che non serve, non c’è. Quindi niente finestrini o sportelli ingombranti, ed anche l’abitacolo offre il minimo indispensabile ma senza tralasciare la sicurezza degli occupanti. La Twizy viene proposta in due allestimenti e con a possibilità di scegliere due tipi di motorizzazione differenti: una da 45 km/h guidabile anche a 14 con patentino per lo scooter, e l’altra, da 80 km/h che può essere condotta dai 18 anni con patente B.

Potrebbe interessarti>>>XEV YOYO: l’auto elettrica italo/cinese, economica ed inarrestabile. Foto

La batteria: comprarla o noleggiarla?

Renault Twizy
Renault Twizy (renault.it)

La Renault, ormai da qualche anno, ha rivoluzionato il mondo dell’elettrico, ed in particolare, la Twizy, offre una batteria molto facile e veloce da ricaricare (circa 3 ore e mezzo per una carica completa) che offre un range di autonomia pari a 100 km. Inoltre l’accumulatore recupera energia ogni volta che si decelera o si frena, ed il tutto si può tenere sotto controllo dal comodo indicatore di carica presente nella strumentazione digitale integrata nel cruscotto dell’auto.

Rimanendo in tema batteria, la casa francese da sempre, su questo veicolo, attua una politica davvero interessante, che toglie ai clienti il dubbio amletico sulla durata e la manutenzione della stessa. Difatti, si può decidere di acquistare la batteria della Twizy, e quindi esserne proprietari, pagandola, oppure scegliere la formula del noleggio (per non pensare praticamente a nulla) pagando, in base al chilometraggio scelto, un importo che va da un minimo di 50€ ad un massimo di 96€ al mese.

Potrebbe interessarti>>>Citroen Ami 100% elettrica, la city car che semplifica la vita.

I modelli ed il prezzo

Renault Twizy
Renault Twizy (renault.it)

Come detto prima, si può scegliere Twizy tra due diverse motorizzazioni e due allestimenti: Life (base) ed Intense (Accessoriata). Ovviamente Renault mette a disposizione una serie innumerevole di accessori come cerchi in lega, assistenza al parcheggio, tappetini, tetto panoramico, infotainment ecc.

Il prezzo base della versione Life parte da 12.000 euro per la 45 km/h ed arriva ai 12.800 € per quella da 80 km/h, ma, usufruendo dello sconto del concessionario e dell’incentivo rottamazione per l’acquisto di un veicolo ecologico, la due posti francese si riesce a portare a casa con poco meno di 8.000 euro, il che la classifica come una delle elettriche più economiche sul mercato.