Nurburgring, centro tedesco dei motori: le ultime “veloci” sull’inferno verde

Il circuito del Nurburgring è l’ideale per testare le automobili da lanciare sul mercato. Vediamo le ultime veloci sul circuito tedesco.

nurburgring mercedes
Mercedes-AMG Project One (twitter)

Il circuito del Nurburgring rappresenta uno demi migliori posti in cui guidare un’automobile, che sia una monoposto da F1, oppure una macchina da strada. Lo sanno bene le varie case dell’automotive europeo e mondiale, e in particolare Porsche e Mercedes.

I due costruttori tedeschi, negli ultimi giorni, hanno provato proprio sul Nurburgring le loro due ultime invenzioni super performanti. La casa di proprietà di Volkswagen, ha provato la Cayman GT4 RS, mentre il marchio delle frecce d’argento, ha testato la Mercedes-AMG One, che deriva dalla Formula 1.

Le due macchine, rappresentano il passo successivo della nuova generazione, sia per Porsche che per Mercedes. Difatti, la Cayman è la più veloce di sempre mai costruita, mentre la One è costruita con l’aiuto di Hamilton e si preannuncia impressionante e mostruosa nella potenza.

Potrebbe interessarti >>> Taglia e incolla: prendi una Porsche, attaccala ad una Citreon = 911 DS – FOTO

Nurburgring, non solo test

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 24h-Race Nürburgring (@24hnbr)

Nurburgring, tuttavia, non è solo un circuito su cui fare i test per le auto da lanciare sul mercato. Anzi, da poco è stato rinnovato l’accordo con il mondiale WTRC (World Touring Car Cup), ovvero la coppa del mondo di turimo, per ospitare la 24ore sul circuito tedesco.

L’arrivo di questa competizione sul circuito dell’inferno verde, così chiamato per gli alberi che contornano i limiti della pista, ridà nuova linfa sportiva, ma non solo. Infatti, anche i posti di lavoro così facendo sono salvi, nonostante la crisi portata dalla pandemia.

Potrebbe interessarti >>> Mercedes Sprinter, riecco il carroattrezzi che fece la storia: grazie a Kegger

Il Nurburgring, inoltre, mantiene in auge la sua propensione al motorsport. Del resto, questa si è ravvivata lo scorso novembre con il ritorno dopo parecchi anni della Formula 1, e pare che ciò abbia fatto rimettere nel pensiero degli organizzatori la ripresentazione della gara nel prossimo futuro.

Il circuito del Nurburgring, dunque, continua a essere al centro dei motori. Sia per quanto riguarda i test, di cui gli ultimi di Porsche e Mercedes, sia per quel che riguarda le corse. Probabile, che la 24h del WTRC, possa riaccendere la miccia anche per quel che riguarda il WEC (World Endurance Championship), staremo a vedere.